Riccione

Tutti in spiaggia per il Bagno di Capodanno (gallery)

In oltre cento, tra uomini e donne, si sono tuffati nell’acqua azzurra dell’Adriatico

| Altro
N. Commenti 0

01/gennaio/2017 - h. 15.21

Tremila persone hanno assistito al ‘Bagno di Capodanno’: l’evento che, da tradizione, apre il nuovo anno a Riccione. Oltre cento partecipanti, tra uomini e donne, si sono tuffati nell’acqua azzurra dell’Adriatico per iniziare tonici il 2017.  Il sole e l’assenza di vento hanno reso il tutto molto gradevole. I 6 gradi centigradi esterni e i 13 in mare hanno permesso ai bagnanti di divertirsi in acqua concedendosi anche qualche bracciata.
 
L’evento, grazie alla goliardia dei partecipanti e ai gruppi organizzati come la Boa Bianca con costumi anni ’30 e gli harleysti del Riccione Chapter Italy quest’anno arrivati in piazzale Roma in sella ai loro bolidi vestiti da super eroi della Marvel, è diventato un vero e proprio spettacolo.
 
Già alle 10.30 di mattina le dune di sabbia che proteggono gli stabilimenti balneari erano assiepate di persone. Al fischio di via, dato alle 11.30 dalla sindaco Renata Tosi, gli spettatori hanno formato due grandi cordoni lungo la passerella che porta al mare e una fila lunga oltre 500 metri parallela al bagnasciuga.
 
Impeccabile l’organizzazione, a cura della Cooperativa Bagnini Riccione e della Protezione Civile Riccione che hanno assicurato agli intrepidi bagnanti tende riscaldate per cambiarsi e asciugarsi. La sicurezza in mare e in spiaggia è stata garantita dalla Croce Rossa Italiana sezione di Riccione e della Capitaneria di Porto. 
A disposizione di tutti un’abbondante colazione con bevande calde come vin brulè, caffè e tè preparate e servite dall’Associazione Bar Ristoranti di Spiaggia Riccione e i bomboloni e le brioches offerte dal prezioso contributo di partner privati: Panificio Bianchi, Pasticceria Tristano, Pasticceria Serio e Pastrocchio.
 
Il ricavato della vendita dei prodotti donati dai partner dell’iniziativa sosterrà l’acquisto un Monitor Elance 5, per il rilevamento dei parametri vitali, destinato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Ceccarini di Riccione. Ad augurare personalmente un buon inizio anno ai riccionesi e ai tantissimi visitatori anche gli amministratori della città.
Tremila persone hanno assistito al ‘Bagno di Capodanno’: l’evento che, da tradizione, apre il nuovo anno a Riccione. Oltre cento partecipanti, tra uomini e donne, si sono tuffati nell’acqua azzurra dell’Adriatico per iniziare tonici il 2017.  Il sole e l’assenza di vento hanno reso il tutto molto gradevole. I 6 gradi centigradi esterni e i 13 in mare hanno permesso ai bagnanti di divertirsi in acqua concedendosi anche qualche bracciata. 

L’evento, grazie alla goliardia dei partecipanti e ai gruppi organizzati come la Boa Bianca con costumi anni ’30 e gli harleysti del Riccione Chapter Italy quest’anno arrivati in piazzale Roma in sella ai loro bolidi vestiti da super eroi della Marvel, è diventato un vero e proprio spettacolo. Già alle 10.30 di mattina le dune di sabbia che proteggono gli stabilimenti balneari erano assiepate di persone. Al fischio di via, dato alle 11.30 dalla sindaco Renata Tosi, gli spettatori hanno formato due grandi cordoni lungo la passerella che porta al mare e una fila lunga oltre 500 metri parallela al bagnasciuga. Impeccabile l’organizzazione, a cura della Cooperativa Bagnini Riccione e della Protezione Civile Riccione che hanno assicurato agli intrepidi bagnanti tende riscaldate per cambiarsi e asciugarsi. La sicurezza in mare e in spiaggia è stata garantita dalla Croce Rossa Italiana sezione di Riccione e della Capitaneria di Porto. 

A disposizione di tutti un’abbondante colazione con bevande calde come vin brulè, caffè e tè preparate e servite dall’Associazione Bar Ristoranti di Spiaggia Riccione e i bomboloni e le brioches offerte dal prezioso contributo di partner privati: Panificio Bianchi, Pasticceria Tristano, Pasticceria Serio e Pastrocchio. Il ricavato della vendita dei prodotti donati dai partner dell’iniziativa sosterrà l’acquisto un Monitor Elance 5, per il rilevamento dei parametri vitali, destinato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Ceccarini di Riccione. Ad augurare personalmente un buon inizio anno ai riccionesi e ai tantissimi visitatori anche gli amministratori della città.