Aziende

In migliaia all’Open House di Scm (gallery)

Author-Evolution, tre giorni in cui sono stati presentati in anteprima mondiale i centri di lavoro Morbidelli e altre novità

| Altro
N. Commenti 0

30/gennaio/2017 - h. 02.20

L'AuthoR-Evolution è iniziata, suscitando l’entusiasmo di migliaia di visitatori, accorsi nel quartiere generale di Scm Group in occasione dell’Open House. Durante l’evento sono stati presentati in anteprima mondiale i nuovi centri di lavoro Morbidelli e altre novità del gruppo. Il successo di questa Open House è stato tale che Scm Group ha subito lanciato un AuthoR-Evolution On Tour. Dal primo di febbraio queste macchine si potranno ammirare in Francia nella show room della filiale transalpina, poi toccherà alla Spagna e infine alla Germania. I nuovi centri di lavoro saranno presentati poi in marzo alla Int’l
Woodshow di Dubai e alla Interzum di Guangzhou. Per quel che riguarda l’affluenza all’evento, il maggior numero di ospiti è giunto dall’estero, in particolare da Europa e Stati Uniti, aspetto questo che conferma l’internazionalità di Scm Group. Durante l’evento è stata installata una vecchia campana nella show room del quartier generale di Scm Group: ad
ogni ordine di acquisto partiva il rintocco.
E durante queste giornate la campana ha suonato a ripetizione, creando entusiasmo nel gruppo di lavoro Scm Group e fra i clienti. Protagoniste dell’evento le nuove Author M100 e M200, che presentano quella che è stata definita la “All-in- one technology”. I nuovi centri di lavoro Morbidelli hanno riscosso ampi consensi da parte di clienti ed esperti di settore, grazie al gran numero di soluzioni tecnologiche presenti su questi macchine che rappresentano un vantaggio competitivo per le aziende impegnate nella lavorazione del legno con esigenze di alta qualità e produttività. 
Per quel che riguarda le novità presentate all’Open House, significativa la dichiarazione di uno dei primi acquirenti della nuova Morbidelli Author M100, il rappresentante di un’importante azienda del Nord Europa: “Il concentrato di tecnologia presente su questo centro di lavoro permette di risparmiare spazio in azienda, di ridurre i tempi e di adeguare la produzione alle sempre più esigenti condizioni di mercato. Aumenta la richiesta di lotti con un basso numero di pezzi e con una customizzazione sempre maggiore. Dobbiamo essere in grado di cambiare di ora in ora la nostra produzione. Una corsa continua. Con questa soluzione proposta da Scm Group, introduco un pannello nel centro di lavoro e lo ritrovo finito in ogni particolare. Grazie a questa tecnologia si risparmia sul costo del personale, che può essere
impiegato in altre funzioni. La nuova Author permette di rispondere a una serie di problemi sempre più impellenti nel mercato degli ultimi anni. La nostra
azienda da 16 anni usa macchine del gruppo Scm e la loro affidabilità è proverbiale”.
Grande interesse hanno suscitato le altre novità presentate dal gruppo, in particolare la nuova squadratrice Celaschi Progress 30 che punta a trovare nuovi spazi di mercato per lo storico marchio e la nuova sezionatrice monolama Gabbiani Galaxy 3 125 che presenta innovazioni tecnologiche presenti solo su macchine di alta gamma. In casa DMC presentate la nuova spazzolatrice Masterbrush S e la nuova levigatrice Eurosystem. Anche in questo caso sono state portate soluzione di alta gamma su macchine più
compatte, che possono essere inserite in linee di produzione. Tutto questo grazie ai 65 anni di esperienza nella lavorazione del legno e alla continua attenzione alle esigenze dei mercati che fanno di Scm Group un partner fondamentale per tutte gli operatori del settore.
L'AuthoR-Evolution è iniziata, suscitando l’entusiasmo di migliaia di visitatori, accorsi nel quartiere generale di Scm Group in occasione dell’Open House. Durante l’evento sono stati presentati in anteprima mondiale i nuovi centri di lavoro Morbidelli e altre novità del gruppo. Il successo di questa Open House è stato tale che Scm Group ha subito lanciato un AuthoR-Evolution On Tour. Dal primo di febbraio queste macchine si potranno ammirare in Francia nella show room della filiale transalpina, poi toccherà alla Spagna e infine alla Germania. I nuovi centri di lavoro saranno presentati poi in marzo alla Int’lWoodshow di Dubai e alla Interzum di Guangzhou. Per quel che riguarda l’affluenza all’evento, il maggior numero di ospiti è giunto dall’estero, in particolare da Europa e Stati Uniti, aspetto questo che conferma l’internazionalità di Scm Group. Durante l’evento è stata installata una vecchia campana nella show room del quartier generale di Scm Group: ad ogni ordine di acquisto partiva il rintocco.

E durante queste giornate la campana ha suonato a ripetizione, creando entusiasmo nel gruppo di lavoro Scm Group e fra i clienti. Protagoniste dell’evento le nuove Author M100 e M200, che presentano quella che è stata definita la “All-in- one technology”. I nuovi centri di lavoro Morbidelli hanno riscosso ampi consensi da parte di clienti ed esperti di settore, grazie al gran numero di soluzioni tecnologiche presenti su questi macchine che rappresentano un vantaggio competitivo per le aziende impegnate nella lavorazione del legno con esigenze di alta qualità e produttività. 

Per quel che riguarda le novità presentate all’Open House, significativa la dichiarazione di uno dei primi acquirenti della nuova Morbidelli Author M100, il rappresentante di un’importante azienda del Nord Europa: “Il concentrato di tecnologia presente su questo centro di lavoro permette di risparmiare spazio in azienda, di ridurre i tempi e di adeguare la produzione alle sempre più esigenti condizioni di mercato. Aumenta la richiesta di lotti con un basso numero di pezzi e con una customizzazione sempre maggiore. Dobbiamo essere in grado di cambiare di ora in ora la nostra produzione. Una corsa continua. Con questa soluzione proposta da Scm Group, introduco un pannello nel centro di lavoro e lo ritrovo finito in ogni particolare. Grazie a questa tecnologia si risparmia sul costo del personale, che può essereimpiegato in altre funzioni. La nuova Author permette di rispondere a una serie di problemi sempre più impellenti nel mercato degli ultimi anni. La nostraazienda da 16 anni usa macchine del gruppo Scm e la loro affidabilità è proverbiale”.

Grande interesse hanno suscitato le altre novità presentate dal gruppo, in particolare la nuova squadratrice Celaschi Progress 30 che punta a trovare nuovi spazi di mercato per lo storico marchio e la nuova sezionatrice monolama Gabbiani Galaxy 3 125 che presenta innovazioni tecnologiche presenti solo su macchine di alta gamma. In casa DMC presentate la nuova spazzolatrice Masterbrush S e la nuova levigatrice Eurosystem. Anche in questo caso sono state portate soluzione di alta gamma su macchine piùcompatte, che possono essere inserite in linee di produzione. Tutto questo grazie ai 65 anni di esperienza nella lavorazione del legno e alla continua attenzione alle esigenze dei mercati che fanno di Scm Group un partner fondamentale per tutte gli operatori del settore.