Karate

Le più brave e belle medaglie del karate (gallery)

Roberto Fagnani a cena con Viviana Bottaro e Sara Battaglia, le bellissime azzurre reduci dai trionfi agli Europei

| Altro
N. Commenti 0

14/maggio/2017 - h. 12.35

"Non saprei dire se sono più belle o più brave". Dubbio legittimo quello dell'assessore allo sport del comune di Ravenna Roberto Fagnani che, venerdì sera, "in trasferta" a Cervia, ha cenato al ristorante "Al Pirata" con alcuni atleti di spicco della nazionale italiana di karate reduce dall'esaltante spedizione in Turchia dove, la scorsa settimana, si sono conclusi i campionati europei.
E' stata una rassegna continentale ricca di soddisfazioni per gli azzurri che hanno conquistato tre medaglie d'oro, tre d'argento e due di bronzo (nel medagliere Italia dietro solo ai padroni di casa della Turchia).
A Cervia, invitati dall'Ale Piva Production, sono arrivati lo storico Capitano Stefano Maniscalco e Nello Maestri, ma i riflettori sono stati tutti per Viviana Bottaro (un oro a squadre nel kata ed un argento nell'individuale) e Sara Battaglia (un oro nel kata a squadre). E così, nella foto di rito, l'assessore Fagnani ha voluto concedersi un selfie con le due splendide azzurre medagliate. Più belle o più brave, il dubbio rimane...
"Non saprei dire se sono più belle o più brave". Dubbio legittimo quello dell'assessore allo sport del comune di Ravenna Roberto Fagnani che, venerdì sera, "in trasferta" a Cervia, ha cenato al ristorante "Al Pirata" con alcuni atleti di spicco della nazionale italiana di karate reduce dall'esaltante spedizione in Turchia dove, la scorsa settimana, si sono conclusi i campionati europei.

E' stata una rassegna continentale ricca di soddisfazioni per gli azzurri che hanno conquistato tre medaglie d'oro, tre d'argento e due di bronzo (nel medagliere Italia dietro solo ai padroni di casa della Turchia).

A Cervia, invitati dall'Ale Piva Production, sono arrivati lo storico Capitano Stefano Maniscalco e Nello Maestri, ma i riflettori sono stati tutti per Viviana Bottaro (un oro a squadre nel kata ed un argento nell'individuale) e Sara Battaglia (un oro nel kata a squadre). E così, nella foto di rito, l'assessore Fagnani ha voluto concedersi un selfie con le due splendide azzurre medagliate. Più belle o più brave, il dubbio rimane...