Ravenna

Il Giardino Segreto visitabile fino al 31 marzo al Mar

L'installazione dell'artista giapponese Takako Hirai è stata inaugurata ad inizio mese

| Altro
N. Commenti 0

19/marzo/2019 - h. 09.04


Il Comune di Ravenna–Assessorato alla Cultura e il MAR Museo d'Arte della città di Ravenna, presentano Giardino segreto installazione site specificdell'artista Takako Hirai, a cura di Linda Kniffitz e Paolo Trioschi. L’opera, dal titolo Giardino segreto, è un’istallazione creata appositamente per la Loggia del MAR che si affaccia sui Giardini pubblici, una loggia con una grande cancellata che separa/unisce l’edificio al parco circostante. L’istallazione si compone di gruppi di canne flessibili su basi di recupero, con punti luminosi alla sommità. Un incanto di bellezza pura creato per un ambiente misterioso e ombroso – un giardino segreto, appunto – racchiuso da un cancello prezioso di dentelli, un gioco di tessere di vetro tagliate al vivo, scintillanti e mosse dal vento.

Cenni biografici

Takako Hirai è nata a Kumamoto nel 1975. Dal 1995 al 1999 frequenta la Facoltà d’Arte della Hiroshima City University dove si laurea in Pittura. Dal 1999 al 2002 è attiva nell’ambito di un progetto di residenza artistica nella città di Yoshiwa, Hiroshima.Nel 2003 inizia a studiare la tecnica musiva a Ravenna, dove dal 2005 lavora e vive stabilmente. Espone in Italia, Francia, Israele, Giappone e Taiwan. Nel 2013 la sua opera “Vene”, viene selezionata per la mostra GAEM_Giovani Artisti e Mosaico, al Museo d’Arte della città di Ravenna. L’opera vince il premio Orsoni ed entra a far parte della collezione permanente del Museo. Dopo diverse mostre collettive, nel maggio del 2017, espone una personale "Il Senso Segreto della Natura. Takako Hirai", a cura di L. Kniffitz, al Museo d’Arte della città.

 La nostra intervista