imola

Amianto in magazzini e case popolari. Zucchini scrive al Noe

"Chiedo un intervento dei militari per preservare lo stato dei saluti dei cittadini". Il vicepresidente del consiglio comunale presenta anche una mozione al Comune

Un fotogramma dal video girato da Zucchini
| Altro
N. Commenti 0

28/ottobre/2011 - h. 16.56

IMOLA - Magazzini Cantonieri, dello Stom, piscina comunale, case popolari del Pala Ruggi. Imola sembra essere piena di edifici con coperture d'amianto, e il vicepresidente del consiglio comunale Andrea Zucchini scrive ai carabinieri del nucleo operativo eocologivo di Bologna. "A seguito delle numerose e allarmanti segnalazioni pervenutemi circa lo stato attuale delle coperture in amianto dei magazzini comunali dello Stom a Imola in via Poiano, dei magazzini Cantonieri in via del Lavoro e in generale delle case popolari imolesi del Pala Ruggi, della piscina comunale, ho deciso di verificare personalmente la situazione - scrive Zucchini nel suo esposto al Noe. E dato il gravissimo stato di abbandono e le precarie condizioni igieniche e sanitarie dei luoghi sopra citati, Zucchini chiede di "eseguire un controllo" e di "intervenire quanto prima affinchè il procastinarsi di tale situazione non possa creare uno stato di allarme sanitario tale da essere poi successivamente trattato con un diverso approccio".

Zucchini ha inoltre presentato una mozione e un'interrogazione al consiglio comunale di Imola. Con la mozione Zucchini chiede "che vengano destinati i fondi comunali necessari allo smaltimento dell'amianto nei luoghi pubblici imolesi (prima tra tutti il Pala Ruggi, piscina comunale) come nelle case popolari e nei magazzini dello Stom e dei Cantonieri" e che "il Sindaco si impegni ad intavolare una trattativa con la Regione per istituire un fondo regionale per contribuire con il 50% alla spesa per la rimozione dei tetti in amianto dei privati (aziende o abitazioni)". Attraverso l'interrogazione richiede invece la mappatura di tutti i luoghi pubblici/privati che hanno coperture in amianto, aggiornata al 2011.