Se il design sposa il mosaico

"Uovo cosmico" e accessori moda di Enrico Fantini. "Unisco l'arte tradizionale a situazioni moderne e contemporanee"

Se il design sposa il mosaico
| Altro
N. Commenti 0

21/aprile/2011 - h. 12.30

RAVENNA - Il mosaico reinterpretato in chiave di design e contemporaneità. E’ questa la ricerca di Enrico Fantini, allievo dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna e disegnatore di accessori moda. Una delle opere di Enrico Fantini ha partecipato, insieme ad altre sculture di altrettanti allievi dell’Accademia, all’asta di beneficenza delle Uova d’arte, promossa da Linea Rosa e svoltasi domenica scorsa al Museo d’Arte di Ravenna. Uovo cosmico è l’opera realizzata da Enrico Fantini che è stata aggiudicata per 90 euro, devoluti in beneficenza a Linea Rosa: “Con questa opera si intende il valore dell’uovo in senso universale e di straordinaria unione di tutte le culture come simbolo di purezza - spiega Enrico Fantini - Uovo cosmico è stato realizzato con canule di vetro multicolor di Murano e lo schema segue una disposizione cromatica ben precisa. Nella parte alta ho utilizzato i gialli che rappresentano l’oro e la sabbia, al centro il verde della pineta e in basso i blu del mare. Si tratta di tre simboli distintivi di Ravenna, mentre la struttura doveva essere trasparente e realizzata in vetro o in plexiglas, ma per una scelta di Linea Rosa ho utilizzato il legno, nel quale ho installato, a raggiera, 750 canule”.

La ricerca di Enrico Farini vuole utilizzare l’arte tradizionale del mosaico, ma adeguarla a situazioni più moderne e contemporanee, una ricerca che proviene dalla principale passione dell’artista, ovvero gli accessori moda: “La mia principale attività è quella di disegnatore di accessori moda e qualche tempo fa ho fatto uscire la mia linea di calzature da donna, per le quali ho utilizzato la tecnica del mosaico con micro-borchie a forma piramidale, installate sulla pelle”.

Mentre il concetto del mosaico eco-sostenibile è presente in Blues and Woods 1 e 2. “Sono due opere realizzate sul concetto del blu con mosaico eco-sostenibile - conclude Enrico Fantini - Ho utilizzato 55 legni diversi e ho voluto sottolineare il valore del recupero di materiale riciclato, il legno è stato trattato, lucidato e accostato a vetri blu. In queste opere non a caso ho impiegato vetro e legno, il primo deriva dalla sabbia e il secondo dalle piante. Infine sono opere luminescenti, di giorno attirano la luce del sole e di notte la emanano. E’ un contrasto di situazioni”.

Anna Budini