italia/estero

Una danza planetaria contro la violenza sulle donne

L’appuntamento è per il 14 febbraio: One billion rising. A Roma il flash mob avverrà accanto al Colosseo, sotto l'arco di Costantino

Una danza planetaria contro la violenza sulle donne
| Altro
N. Commenti 0

10/febbraio/2013 - h. 19.41

ROMA - Nel pomeriggio del 14 febbraio, One billion rising, porterà milioni di donne a ballare nelle piazze al ritmo di Break the Chain, la canzone appositamente composta per l'evento lanciato dalla scrittrice e performer americana Eve Ensler, celebre per i suoi "Monologhi della vagina". Si tratta di un flash mob planetario, una danza delle donne di tutto il mondo contro gli abusi e la violenza sessuale. Da Soweto a Los Angeles, da Manila a Roma danzatrici provette e danzatrici improvvisate provano e riprovano i passi mettendo sul web le loro performance. A Roma il flash mob avverrà accanto al Colosseo, sotto l'arco di Costantino. All'evento aderiscono le donne della convenzione No More che ha raccolto migliaia di firme e adesioni anche di politiche come Laura Puppato, Celeste Costantino, Rosa Calipari, Valeria Fedeli e Rosa Rinaldi, e che chiedono maggiore attenzione istituzionale per debellare la violenza maschile – prima di tutto, uno stabile finanziamento al Piano nazionale anti-violenza.