Forlì

Al via la gara di affidamento dei lavori di realizzazione del nuovo carcere

Ne dà notizia il sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone: "Saranno stanziati 34,6 milioni di euro"

Pierino Isoldi, a fianco il carcere di Forlì
| Altro
N. Commenti 0

16/ottobre/2018 - h. 15.21

Al via la gara di affidamento dei lavori di realizzazione del nuovo istituto penitenziario di Forlì. Ne dà notizia il deputato forlivese della Lega Nord Jacopo Morrone, sottosegretario alla Giustizia, che si è attivato per sbloccare un progetto in stand by da circa 15 anni. “Sono molto soddisfatto dell’esito della vicenda che vedrà la ripresa dei lavori della nuova struttura, indispensabile per il territorio. Siamo riusciti ad individuare risorse che superano i 34 milioni e 600.000 euro, che se non fossero stati destinati, almeno in parte, prima del 31 dicembre si sarebbero persi tra le pieghe del bilancio dello Stato". 

Il Governo del cambiamento - dice il sottosegretario - "passa anche dalla concretezza con cui si affrontano i problemi dei territori e si dà seguito, nonostante le tante complicazioni, alle richieste della comunità. Questo intervento completa la struttura carceraria che, una volta ultimata, potrà accogliere 255 detenuti. Voglio, infine, ringraziare per la preziosa collaborazione in questa circostanza Francesco Basentini, Capo dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria, Barbara Casagrande, Direttore generale Edilizia statale del Ministero delle Infrastrutture e trasporti, e Pietro Baratono, Provveditore Opere pubbliche di Bologna”.