Cesenatico

All'asta pallone autografato del campionato italiano di beach volley

Sarà possibile fare un'offerte dalla mezzanotte di mercoledì 11 settembre fino alla mezzanotte del 18 settembre. Il ricavato verrà devoluto alla Lega Italiana Fibrosi Cistica

All'asta pallone autografato del campionato italiano di beach volley
| Altro
N. Commenti 0

04/settembre/2013 - h. 17.08

CESENATICO - Si è conclusa con grande successo l’iniziativa “Beach volley for fibrosi cistica”, ideata da Lega Italiana Fibrosi Cistica, in collaborazione con FIPAV, Federazione Italiana pallavolo, ed organizzata in concomitanza con la tappa finale del Campionato Italiano di Beach Volley Master, svoltasi a Cesenatico dal 30 agosto al 1° settembre. Di fronte ad una manifestazione, quella dedicata alle finali Master del Campionato italiano, che, nella sola giornata di domenica ha registrato la presenza di circa 3.500 persone, 6.000 nei tre giorni di gare e 8.000 nell’intera settimana, la solidarietà non poteva essere da meno. L’iniziativa “Beach volley for fibrosi cistica” ha registrato, per tutta la durata dell’evento dedicato allo sport sulla sabbia, la vendita delle magliette dei campioni, autografate dagli atleti protagonisti delle spettacolari partite sul campo centrale dell’arena di Cesenatico. La solidarietà dei presenti di fronte a questa operazione, ha fatto sì che si potessero raccogliere oltre un migliaio di euro, destinati alle attività principali di LIFC, vale a dire l’assistenza dei pazienti affetti da Fibrosi cistica e delle loro famiglie, ed il sostegno alla ricerca. 
Grazie alla disponibilità del Campione Italiano di Beach Volley 2012, Gianluca Casadei, testimonial LIFC, classificatosi medaglia di bronzo in questa edizione, la raccolta fondi per la Fibrosi Cistica ha avuto un appeal tutto particolare: notevole, infatti, il coinvolgimento di tanti grandi nomi del beach volley, a partire dai vincitori del titolo 2013, Daniele Lupo e Paolo Nicolai, per arrivare a Alex Ranghieri e Andrea Tomatis, Paolo Ficosecco, fino a Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth che si sono prestati ad autografare le canottiere indossate nelle gare. Dalla collaborazione di Casadei, a quella di tutti i grandi campioni che hanno sfilato nel campo centrale di Cesenatico, è nata una ulteriore iniziativa, che si svilupperà a partire dalla mezzanotte di mercoledì 11 settembre: al termine della finale del Master di Cesenatico, infatti, Lupo, Tomatis e Rangheri hanno autografato il pallone col quale hanno disputato la gara conclusiva. Questo sarà battuto all’asta su Ebay per una intera settimana, fino alla mezzanotte del 18 settembre, e parteciperà alla raccolta fondi per la Fibrosi cistica. Per poter concorrere a far proprio l’originalissimo pallone, un Mikasa ufficiale FIPAV, reso speciale dagli autografi dei campioni, basterà digitare nel motore di ricerca di Ebay “pallone LIFC autografato”. L’asta partirà da un’offerta di 1 euro. Nello stesso arco temporale, saranno messe all’asta anche le canotte indossate ed autografate dalla coppia terza classificata, nel tabellone femminile, formata da Giulia Toti e Graziella Lo Re. Parola chiave per reperire l’articolo su Ebay, sarà “canotte Diadora LIFC”.