Cesena

Liberi Cittadini, ecco i candidati civici

I cesenati in lista: "Siamo svincolati da partiti e padroni"

Liberi Cittadini, ecco i candidati civici
| Altro
N. Commenti 0

31/ottobre/2014 - h. 12.42

<+cap4r>C<+no_rientro>ivica, plurale, ecologista, in difesa dei beni comuni. Così si definisce la lista civica regionale “Liberi Cittadini per l’Emilia Romagna”, che ieri mattina ha presentato i suoi candidati per il Consiglio Regionale: Maurizio Mazzanti di Budrio, che si candida per la presidenza della Regione; Giuliano Aguzzoni, psicologo di Cesena, facente già parte della lista ‘Cesena siamo noi’, assieme all’avvocato Paolo Vettori e all’urologo Gaetano Gerbino. Provenienti dalla lista ‘Destinazione Forlì’ troviamo invece le due donne della squadra: Raffaella Pirini, veterinaria, e Lidia Bergamaschi, psicoterapeuta.
“La nostra lista è nata da poco, ma vogliamo costruire un progetto di lunga durata - ha detto Mazzanti - siamo svincolati da partiti e padroni, collegati solo al territorio e ai bisogni della gente. Vogliamo una democrazia che parta dal basso, per ridare sovranità ai cittadini. Nasciamo a livello locale ma i problemi che vogliamo risolvere sono gli stessi di tutti i cittadini della Regione”.
Fra le tematiche care ai candidati ci sono una migliore gestione dei rifiuti, che crei nuovi posti di lavoro a svantaggio degli inceneritori; un’economia sociale che crei liquidità per le aziende utilizzando l’amministrazione come garante; più risorse per quei giovani che non lavorano e non studiano. E ancora portare la voce dei cittadini all’interno degli organi governativi per costruire finalmente leggi efficaci. Fra le tematiche ambientali invece, la richiesta di piste ciclabili e parchi e l’ opposizione alla costruzione dell’autostrada Orte-Mestre, in favore di una valorizzazione e messa in sicurezza della già esistente E45.
<+firma_in_coda>Alice Magnani
CESENA - Civica, plurale, ecologista, in difesa dei beni comuni. Così si definisce la lista civica regionale “Liberi Cittadini per l’Emilia Romagna”, che ieri mattina ha presentato i suoi candidati per il Consiglio Regionale: Maurizio Mazzanti di Budrio, che si candida per la presidenza della Regione; Giuliano Aguzzoni, psicologo di Cesena, facente già parte della lista ‘Cesena siamo noi’, assieme all’avvocato Paolo Vettori e all’urologo Gaetano Gerbino. Provenienti dalla lista ‘Destinazione Forlì’ troviamo invece le due donne della squadra: Raffaella Pirini, veterinaria, e Lidia Bergamaschi, psicoterapeuta. “La nostra lista è nata da poco, ma vogliamo costruire un progetto di lunga durata - ha detto Mazzanti - siamo svincolati da partiti e padroni, collegati solo al territorio e ai bisogni della gente. Vogliamo una democrazia che parta dal basso, per ridare sovranità ai cittadini. Nasciamo a livello locale ma i problemi che vogliamo risolvere sono gli stessi di tutti i cittadini della Regione”. 

Fra le tematiche care ai candidati ci sono una migliore gestione dei rifiuti, che crei nuovi posti di lavoro a svantaggio degli inceneritori; un’economia sociale che crei liquidità per le aziende utilizzando l’amministrazione come garante; più risorse per quei giovani che non lavorano e non studiano. E ancora portare la voce dei cittadini all’interno degli organi governativi per costruire finalmente leggi efficaci. Fra le tematiche ambientali invece, la richiesta di piste ciclabili e parchi e l’ opposizione alla costruzione dell’autostrada Orte-Mestre, in favore di una valorizzazione e messa in sicurezza della già esistente E45.

Alice Magnani