Cesena

Prima la messa poi in campo a menare

Don Alberto Calbucci, ex campione nazionale, dopo 20 anni di inattività sportiva ritorna a giocare a football americano

Prima la messa poi in campo a menare
| Altro
N. Commenti 0

07/marzo/2015 - h. 10.15

CESENA - Ieri sera ha officiato la messa in sostituzione del parroco e guidato la Via Crucis, mentre stasera presenzierà la veglia di Quaresima. E domani? Domani sarà in campo a dar botte agli avversari fiorentini. Alberto Calbucci, l’uomo delle sfide, che già ci aveva stupito per il suo percorso autentico e profondo di vicinanza a Dio che l’aveva portato a trasformarsi da ex naziskin, ultrà e buttafuori a Ministro straordinario dell’Eucarestia, ora è pronto per continuare a sorprenderci. Domani - riporta la Voce di Romagna - dopo 20 anni di completa inattività fisica, torna a solcare i campi di football americano, uno tra gli sport più violenti e in cui il contatto tra gli avversari è fondamentale.

Alberto Calbucci, 46 anni, negli anni Novanta è stato un campione italiano. Giocava in serie A e in nazionale. E’ stato premiato come miglior giocatore europeo nel suo ruolo (difesa) e ha giocato due anni nel campionato americano. Domenica scenderà in campo con i Titans in serie A2 nel campo di San Martino in Strada contro la squadra di Firenze.

“Mia moglie è contraria - continua Alberto - mi dice che vado a cercare grane, a rifarmi male. Ma è difficile spiegare cosa significa il Football americano a chi non ha mai giocato, è qualcosa che ti entra nel sangue”.