Cesena

Scoperto un traffico abusivo di rifiuti

Sigilli al terreno in cui sono state abbandonate scorie pericolose. Il sequestro del Caps e Municipale

Scoperto un traffico abusivo di rifiuti

Foto da archivio

| Altro
N. Commenti 0

12/novembre/2015 - h. 11.05

TORRE DEL MORO - Stoppato un traffico internazionale dei rifiuti e posto sotto sequestro un terreno a Torre del Moro. L’operazione è stata portata a termine dalla Polizia del Caps in collaborazione con Polizia Municipale di Cesena nell’ambito delle azioni di controllo volte a reprimere reati ambientali e a scongiurare un commercio internazionale abusivo di rifiuti. Nella circostanza si è accertato che in un’area di proprietà privata, recintata, in via Emilia Ponente, a Torre del Moro, venivano depositati vecchi autoveicoli, per la maggior parte da demolire all’estero riempiti di rifiuti pericolosi e non, ponendo in essere un’attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Nell’area, sono stati rilevati sei manufatti presumibilmente abusivi, realizzati con materiali eterogenei con alcune coperture in cemento amianto (eternit) segnalati dal Servizio Abusi Edilizi-Abitabilità del Comune di Cesena, e in particolare 35 veicoli (autovetture prive di targhe, vecchi autocarri, semirimorchi, alcuni radiati per l’esportazione) in pessimo stato d’uso, tra cui un oggetto di furto avvenuto a San Mauro Pascoli, stipati con rifiuti Raee (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) che necessitano di particolari procedure di smaltimento, un vecchio natante da diporto, forse pronti per l’esportazione, nonché centinaia di rifiuti di diversa natura come frigoriferi, cucine a gas, vecchio mobilio in legno, giocattoli ed indumenti usati. Si è proceduto al sequestro dell’area, dei veicoli, dei rifiuti rinvenuti e dei manufatti rilevati informando l’autorità giudiziaria che ha delegato approfondite indagini.

Il sindaco Lucchi ha commentato: “La sinergia che si è creata in questi anni fra le forze dell’ordine del territorio di Cesena rappresenta la miglior garanzia per la tutela delle regole e la sicurezza dei cittadini. Lo conferma l’esito dell’operazione congiunta portata a termine dal Nucleo Operativo Edilizia – Ambiente della Polizia Municipale e dalla Squadra di Pg della Sezione di Polizia stradale di Cesena, che ha fatto scoprire in un’area di Torre del Moro una serie di reati ambientali e con ogni probabilità ha permesso di sventare un commercio internazionale abusivo di rifiuti. Per questo risultato desidero complimentarmi, con la dottoressa Maria Rosaria Traino della Polizia di Stato e il Comandante della Polizia Municipale Giovanni Colloredo, ringraziando tramite loro tutti gli agenti che hanno permesso di raggiungerlo”.