Bagno di Romagna

S’investe su Palazzo del Capitano e turismo

Nuovo ‘Polo ambientale’: il Comune punta a valorizzare gli attrattori naturali, artistici e culturali

S’investe su Palazzo del Capitano e turismo

Palazzo del Capitano è stato individuato come elemento strategico per il rilancio del turismo

| Altro
N. Commenti 0

28/aprile/2016 - h. 01.04

Il Comune di Bagno di Romagna presenterà domanda per partecipare al bando contributi per enti locali, che ha lo scopo di valorizzare gli attrattori naturali, artistici e culturali che, per rilevanza strategica, sono in grado di migliorare la competitività turistica dei territori interessati e di tutto il sistema regionale. L’amministrazione comunale da più di un anno ha pianificato la partecipazione al presente bando, di cui si era discusso ampiamente in Regione.

“Intendendo portare avanti l’attuazione del cosiddetto Polo Ambientale - spiega il sindaco -, inserito sul programma di mandato; è stato individuato come elemento strategico di tale obiettivo il Palazzo del Capitano. Difatti, pur riconoscendo l’indiscusso valore delle Acque Termali e la qualità dei nostri stabilimenti ed alberghi, è necessario procedere a stimolare e diversificare l’offerta turistica del nostro territorio puntando sulle qualità ambientali e fornendo servizi ed attività che permettano ai turisti e agli operatori privati di poter contare su un filone turistico che ad oggi, seppur di valore riconosciuto, ha ottenuto minor sfruttamento”.

Il progetto vede il Comune di S.Sofia come capofila e prevede, oltre a Bagno di Romagna, anche la partecipazione del Comune di Premilcuore, il Parco Nazionale e Romagna Acque Società delle Fonti, per un importo complessivo di 4,2 milioni di euro, di cui 3,2 a valere sui fondi Por Fesr. “L’obiettivo di stimolare sul nostro territorio nuove forme di turismo”.