Cesena

Sparito da casa ormai da due giorni

Di Denis Sbrighi, 36 anni, geometra, non si hanno più notizie da martedì. Un messaggio: “Vi farò sapere dove trovarmi”

Sparito da casa ormai da due giorni

Denis Sbrighi

| Altro
N. Commenti 0

15/settembre/2016 - h. 01.08

Da martedì mattina alle 8 non si hanno più notizie di lui. Denis Sbrighi, geometra cesenate di 36 anni, è uscito di casa dicendo che prima di andare in ufficio sarebbe stato dal medico poi al catasto, invece è sparito con la sua 
Peugeot 308 grigio scuro e in ufficio non è mai arrivato. Non ha più chiamato la sua compagna e il suo cellulare risulta spento.
La famiglia è angosciata. Nessuno riesce collegare a nulla questa sparizione che può apparire spontanea, in quanto in casa mancano dei soldi e su una lavagnetta che si usa per gli appunti di casa ha lasciato scritto: “Vi farò sapere dove trovarmi”.
I famigliari si sono rivolti all’Associazione Penelope scomparsi Emilia Romagna e ai carabinieri denunciando la scomparsa. Denis Sbrighi dell'associazione manda un messaggio: “I tuoi famigliari ti attendono con tutto il loro affetto, a prescindere da questa situazione”. E si rivolgono a quanti possano avere informazioni utili invitandoli a chiamare il 112.
Da martedì mattina alle 8 non si hanno più notizie di lui. Denis Sbrighi, geometra cesenate di 36 anni, è uscito di casa dicendo che prima di andare in ufficio sarebbe stato dal medico poi al catasto, invece è sparito con la sua Peugeot 308 grigio scuro e in ufficio non è mai arrivato. Non ha più chiamato la sua compagna e il suo cellulare risulta spento.

La famiglia è angosciata. Nessuno riesce collegare a nulla questa sparizione che può apparire spontanea, in quanto in casa mancano dei soldi e su una lavagnetta che si usa per gli appunti di casa ha lasciato scritto: “Vi farò sapere dove trovarmi”.

I famigliari si sono rivolti all’Associazione Penelope scomparsi Emilia Romagna e ai carabinieri denunciando la scomparsa. Dino Pirini Casadei dell'associazione manda un messaggio: “I tuoi famigliari ti attendono con tutto il loro affetto, a prescindere da questa situazione”. E si rivolgono a quanti possano avere informazioni utili invitandoli a chiamare il 112.