Cesena

Al Monte dei Paschi di Siena il servizio di Tesoreria del Comune

L'Istituto di credito toscano è stato l’unico a partecipare alla gara. Subentra alla Cassa di Risparmio

Al Monte dei Paschi di Siena il servizio di Tesoreria del Comune

Municipio di Cesena

| Altro
N. Commenti 0

06/aprile/2017 - h. 19.53

È il Monte dei Paschi di Siena il nuovo gestore del servizio di tesoreria per il Comune di Cesena. Appena pubblicata la determina di aggiudicazione definitiva ed efficace, che arriva a un mese dall’apertura delle buste.
L’istituto di credito toscano è stato l’unico a partecipare alla gara, impostata sul criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa a fronte di un importo contrattuale di 250.500 euro per il periodo compreso fra maggio 2017 e dicembre 2021, con la possibilità di rinnovo per altri 4 anni e 8 mesi alle medesime condizioni contrattuali.
L’offerta del Monte dei Paschi ha ottenuto un punteggio complessivo di 98 su 100, risultante dalla somma dei punti ottenuti con l’offerta tecnica (essenzialmente concentrata sulla diffusione degli sportelli nel territorio di Cesena e della Valle del Savio) e da quella economica (relativa alle proposte riferite, ad esempio, alle condizioni applicate alle commissioni, ai tassi di interesse per anticipazioni di tesoreria, al canone annuo per locazione Pos, ecc.) Ora parte la fase organizzativa per rendere il servizio effettivamente operativo a partire dal 1 maggio.
 
“Siamo dispiaciuti – osservano il Sindaco Paolo Lucchi e il Vicesindaco Carlo Battistini - che la Cassa di Risparmio di Cesena, storico gestore della tesoreria comunale, non abbia partecipato e la ringraziamo per il lavoro puntuale e preciso  svolto in questi anni. Confidiamo  che avremo comunque modo di collaborare con la Cassa, con altre iniziative. Dal canto suo, Monte dei Paschi  è un intermediario che sta risolvendo i problemi del passato, grazie al prossimo intervento dello Stato, utilizzando il Decreto legge già approvato dal Parlamento. Ricordiamo infine che grande parte dei rapporti con il Comune per i cittadini e le imprese, sono possibili on line e senza costi”.
È il Monte dei Paschi di Siena il nuovo gestore del servizio di tesoreria per il Comune di Cesena. Appena pubblicata la determina di aggiudicazione definitiva ed efficace, che arriva a un mese dall’apertura delle buste. L’istituto di credito toscano è stato l’unico a partecipare alla gara, impostata sul criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa a fronte di un importo contrattuale di 250.500 euro per il periodo compreso fra maggio 2017 e dicembre 2021, con la possibilità di rinnovo per altri 4 anni e 8 mesi alle medesime condizioni contrattuali.

L’offerta del Monte dei Paschi ha ottenuto un punteggio complessivo di 98 su 100, risultante dalla somma dei punti ottenuti con l’offerta tecnica (essenzialmente concentrata sulla diffusione degli sportelli nel territorio di Cesena e della Valle del Savio) e da quella economica (relativa alle proposte riferite, ad esempio, alle condizioni applicate alle commissioni, ai tassi di interesse per anticipazioni di tesoreria, al canone annuo per locazione Pos, ecc.) Ora parte la fase organizzativa per rendere il servizio effettivamente operativo a partire dal 1 maggio. 

“Siamo dispiaciuti – osservano il Sindaco Paolo Lucchi e il Vicesindaco Carlo Battistini - che la Cassa di Risparmio di Cesena, storico gestore della tesoreria comunale, non abbia partecipato e la ringraziamo per il lavoro puntuale e preciso  svolto in questi anni. Confidiamo  che avremo comunque modo di collaborare con la Cassa, con altre iniziative. Dal canto suo, Monte dei Paschi  è un intermediario che sta risolvendo i problemi del passato, grazie al prossimo intervento dello Stato, utilizzando il Decreto legge già approvato dal Parlamento. Ricordiamo infine che grande parte dei rapporti con il Comune per i cittadini e le imprese, sono possibili on line e senza costi”.