Savignano

Beccati ladri nell'area ecologica Hera

Denunciata anche coppia di donne albanesi sorprese a rubare al “Romagna Shopping Valley”

Beccati ladri nell'area ecologica Hera
| Altro
N. Commenti 0

20/aprile/2017 - h. 11.45

I militari della Stazione di Savignano, al termine di attività investigative, e nel contesto della costante attività di prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, hanno denunciato in stato di libertà 4 persone. Nello specifico, M.V., cinquantunenne, coniugato, nullafacente, con precedenti vari e G.V., venticinquenne, celibe, nullafacente, incensurato, entrambi di origine moldava e residenti a Savignano, sono stati denunciati per furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli. 
Gli stessi, nel pomeriggio della domenica di Pasqua, venivano sorpresi ad uscire, dopo aver tagliato la rete metallica perimetrale, dall’area ecologica “Hera” di via Moroni; immediatamente bloccati, i due celavano sulla propria persona vari oggetti (autoradio, trapano, cuffie, martelli, mazzetta, sega da legno) appena asportati dall’interno dell’area ed inoltre possedevano vari arnesi (chiavi, cacciaviti, pinze) idonei per scassinare. 
Tutto il materiale veniva sottoposto a sequestro. Sono state poi denunciate per il medesimo reato G.E., nata in Albania, 32enne residente a Savignano, coniugata, operaia, incensurata e K.S., connazionale della prima, 58enne coniugata, operaia, incensurata. Le stesse, nel pomeriggio del 9 aprile scorso, asportavano dall’interno di un noto negozio sito presso il centro commerciale “Romagna Shopping Valley” alcuni capi di abbigliamento. La merce asportata, del valore di euro 200 circa, veniva restituita al legittimo proprietario.
I carabinieri della Stazione di Savignano, al termine di attività investigative, e nel contesto della costante attività di prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, hanno denunciato in stato di libertà 4 persone. Nello specifico, M.V., 51enne coniugato, nullafacente, con precedenti vari e G.V., 25enne celibe, nullafacente, incensurato, entrambi di origine moldava e residenti a Savignano, sono stati denunciati per furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli. 

Gli stessi, nel pomeriggio della domenica di Pasqua, venivano sorpresi ad uscire, dopo aver tagliato la rete metallica perimetrale, dall’area ecologica “Hera” di via Moroni; immediatamente bloccati, i due celavano sulla propria persona vari oggetti (autoradio, trapano, cuffie, martelli, mazzetta, sega da legno) appena asportati dall’interno dell’area ed inoltre possedevano vari arnesi (chiavi, cacciaviti, pinze) idonei per scassinare. Tutto il materiale veniva sottoposto a sequestro. 

Sono state poi denunciate per il medesimo reato G.E., nata in Albania, 32enne residente a Savignano, coniugata, operaia, incensurata e K.S., connazionale della prima, 58enne coniugata, operaia, incensurata. Le due, nel pomeriggio del 9 aprile scorso, asportavano dall’interno di un noto negozio sito presso il centro commerciale “Romagna Shopping Valley” alcuni capi di abbigliamento. La merce asportata, del valore di euro 200 circa, veniva restituita al legittimo proprietario.