Mercato Saraceno

Muore schiacciato nella cabina del camion che conduceva

E volato per metri da un cavalcavia dell'E45 nel tratto tra Cesena e Mercato Saraceno

Muore schiacciato nella cabina del camion che conduceva

Foto di repertorio

| Altro
N. Commenti 0

19/ottobre/2017 - h. 00.49

In un drammatico incidente verificatosi verso le 16.15 di mercoledì, sull'E45 nel tratto tra Cesena e Mercato Saraceno, pochi metri dopo l'uscita di Bivio Montegelli, ha perso la vita ha perso la vita il conducente di un camioncino, Giorgio Comandini, 56 anni di Mercato Saraceno. 
Per ragioni ancora non approfondite dalla Polizia Stradale di Bagno di Romagna, coadiuvati dai Carabinieri, giunti sul posto per i rilievi, il camioncino che trasportava un escavatore, giunto sul cavalcavia che costeggia dall'alto la frazione della valle del Savio, ha sbandato infilando il guard-rail laterale per poi volare di sotto per diversi metri. Per il 56enne, rimasto schiacciato all'interno della cabina completamente distrutta non c'è stato nulla da fare.
Il suo corpo è stato estratto solo dopo almeno un'ora di lavoro dei Vigili del fuoco che hanno operato con un'autogru. Sul posto sono arrivati i soccorsi del 118 con l'elimedica che purtroppo è rientrata alla base vuota. L'E45 è rimasta chiusa in direzione Roma e il traffico è stato convogliato sulla strada provinciale 137 con uscita obbligatoria a Bivio Montegelli e rientro a Mercato Saraceno. 
In un drammatico incidente verificatosi verso le 16.15 di mercoledì, sull'E45 nel tratto tra Cesena e Mercato Saraceno, pochi metri dopo l'uscita di Bivio Montegelli, ha perso la vita ha perso la vita il conducente di un camioncino, Giorgio Comandini, 56 anni di Mercato Saraceno. 

Per ragioni ancora non approfondite dalla Polizia Stradale di Bagno di Romagna, coadiuvati dai Carabinieri, giunti sul posto per i rilievi, il camioncino che trasportava un escavatore, giunto sul cavalcavia che costeggia dall'alto la frazione della valle del Savio, ha sbandato infilando il guard-rail laterale per poi volare di sotto per diversi metri. Per il 56enne, rimasto schiacciato all'interno della cabina completamente distrutta non c'è stato nulla da fare.

Il suo corpo è stato estratto solo dopo almeno un'ora di lavoro dei Vigili del fuoco che hanno operato con un'autogru. Sul posto sono arrivati i soccorsi del 118 con l'elimedica che purtroppo è rientrata alla base vuota. L'E45 è rimasta chiusa in direzione Roma e il traffico è stato convogliato sulla strada provinciale 137 con uscita obbligatoria a Bivio Montegelli e rientro a Mercato Saraceno.