Serie D

Ricciardo non si ferma più: in tre minuti regola la pratica Vastese

Il bomber segna due gol che mettono in ghiaccio la partita. Finisce 4-1: in rete anche Fortunato e Tortori. La vetta ora è a -2

Ricciardo non si ferma più: in tre minuti regola la pratica Vastese

Ricciardo (foto da Instagram)

| Altro
N. Commenti 0

08/dicembre/2018 - h. 20.13

CESENA - Il Cesena vince facilmente contro la Vastese e si avvicina al primo posto, ora a sole due lunghezze. La notizia più importante di giornata è infatti la sconfitta della capolista Matelica, caduta a sorpresa contro Jesina, Nel giorno in cui la curva Mare e tutto il calcio italiano ricorda Gigi Radice, che portò i bianconeri per la prima volta in serie A, il Cesena archivia la pratica Vastese già nel primo tempo. Il solito Ricciardo segna due volte nel giro di tre minuti: al 26' e al 29'. Il Cesena va sul 2-0 ma gli avversari sono ancora in partita e Fiore al 38' supera Agliardi su Punizione. La rete risveglia il Cesena: passa un giro d'orologio e Fortunato, innescato da Ricciardo, chiude in due tempi un contropiede bianconero. Il secondo tempo si gioca per le statistiche che vengono aggiornate al 28': destro a giro e 4-1 di Tortori. 

CESENA:  Agliardi; Noce, Ciofi, Benassi, Valeri (34' st Poggi), Fortunato (15' st Biondini), De Feudis (29' st Tola); Tortori, Alessandro (31' st Capellini), Campagna; Ricciardo (19' st Tonelli). A disp.: Sarini, Viscomi, Casadei, Andreoli. All: Angelini.
VASTESE: Selva; De Meio, Sbardella, Del Duca, Di Giacomo; Palestini, Capellupo, D’Alessandro (19' st Stivaletta); Gianpaolo (1' st Shiba), Fiore, Leonetti. A disp.: Di Rienzo, Lombardo, Iarocci, Palumbo, Colitto, Conti, Patania. All.: Montani.
ARBITRO: Cavaliere di Paola. 
RETI 26' e 29' Ricciardo (C), 38' Fiore (V), 39' Fortunato (C); 28' st Tortori
NOTE: Ammoniti I Leonetti (V), Benassi (C), Fortunato (C)