cesena

Cattolici contro il regista cesenate "dell'oltraggio"

Il film di Romeo Castellucci “Sul concetto di volto nel figlio di Dio” al centro delle polemiche. Sul sito "bastacristianofobia" la rabbia dei credenti

Il regista cesenate Romeo Castellucci

Fotoarchivio Casalboni

| Altro
N. Commenti 0

09/gennaio/2012 - h. 08.12

CESENA - Attraverso internet il mondo cattolico si sta mobilitando contro lo spettacolo del regista cesenate Romeo Castellucci della Societas Raffaello Sanzio dal titolo “Sul concetto di volto nel figlio di Dio” che ha destato molto scalpore e tante polemiche in Francia e che approderà a Milano, al teatro Franco Parenti, dal 24 al 28 gennaio. Praticamente durante lo spettacolo viene oltraggiato il Sacro Volto di Cristo, rappresentato dall’opera di Antonello da Messina, con il lancio di escrementi o con coloranti di inequivocabile tinta.

“Invitiamo perciò i nostri lettori - spiega il sito “bastacristianofobia” - a sottoscrivere la petizione a s.em. il cardinale Angelo Scola, arcivescovo di Milano, affinchè mobiliti fedeli e associazioni e intervenga presso le autorità civili per evitare che anche Milano sia contaminata da questa vergogna.
Se come temiamo - continua il sito - il vergognoso spettacolo verrà comunque messo in scena, invitiamo tutti i cattolici che non abbiano ancora optato per il suicidio a essere presenti nelle sere dal 24 al 28 gennaio (in particolare il 24, il giorno della “prima”) all’ingresso del teatro Franco Parenti, per manifestare pubblicamente il loro sdegno e la loro sacrosanta protesta. Vogliamo anche sperare che il clero della Diocesi, di fronte alla gravissima bestemmia, dia adeguate indicazioni per le preghiere di riparazione”.

E infatti così sembra sia. In occasione della rappresentazione, la Fondazione Lepanto promuove una Santa Messa di riparazione che sarà celebrata dal Reverendo Don Giuseppe Vallauri all’altare della Madonna del Miracolo della basilica di S. Andrea delle Fratte a Roma, il 24 gennaio alle ore 16.