sport

Spettatori: il Manuzzi ai vertici della classifica

Lo stadio di Cesena e quello di Verona sono gli unici in cui finora sono entrati più di centomila spettatori. In media 9.403 a partita

Spettatori: il Manuzzi ai vertici della classifica
| Altro
N. Commenti 0

28/febbraio/2013 - h. 17.07

CESENA - Nonostante gli alti e bassi in campo e fuori il pubblico del Manuzzi non abbandona i bianconeri. La curva Mare rimane calda, gli spalti si riempiono ad ogni partita casalinga. Lo certifica uno studio di Osservatorio  Calcio Italiano che raccoglie i dati del database Stadiapostcard.com. Alla 28esima giornata solo Verona e Cesena sono oltre quota centomila presenze. Allo stadio romagnolo sono entrati in 122.245. Una media di 9.403 persone a partita.

A guidare la classifica degli spettatori
cadetti è il pubblico dell’Hellas Verona: tra le mura amiche gli scaligeri registrano una media presenze pari a 14.671, segnando addirittura un incremento del 4.2% rispetto la passata stagione. I gialloblù, inoltre, risultano essere il club che richiama il maggior numero di presenze lontano dal “Bentegodi”; a Brescia, Padova (Cittadella), Crotone, Empoli, Modena, Padova e Vicenza infatti si è registrato il miglior dato stagionale.

Lo rileva il Report 3/2013 elaborato
dall’Osservatorio Calcio Italiano. Dopo Hellas e Cesena troviamo Vicenza (6.703 spettatori) e Bari (6.179 spettatori). Il match con il maggior numero di spettatori è stato Verona-Sassuolo (18.478). Staccati nettamente gli incontri Cesena-Sassuolo (10.223 spettatori), Sassuolo-Modena (10.205 spettatori) e Padova-Verona (10.142 spettatori).

Alla 28esima giornata la media
delle presenze in Serie Bwin (4.677) registra un decremento del 25.6% rispetto lo scorso campionato (6.287). Il dato finora totalizzato risulta essere il peggiore delle ultime cinque stagioni disputate: -10.8% rispetto al 2010/11, -14.2% rispetto al 2009/10, -18.9% rispetto al 2008/09.
Sono 1.375.143 gli spettatori totali.