Castel San Pietro

Ripulito negozio di biciclette: ne spariscono dieci in una notte

I ‘soliti ignoti' forzano una porta secondaria e fanno razzia

Ripulito negozio di biciclette: ne spariscono dieci in una notte
| Altro
N. Commenti 0

22/ottobre/2013 - h. 17.44

IMOLA - A volte ritornano. Dopo una breve pausa sono tornati alla ribalta i furti di biciclette: costosi velocipedi sportivi facilmente piazzabili al mercato nero. Scomponibili e comunque difficilmente identificabili, queste due ruote non perdono mai mercato e da un solo esemplare si possono raccimolare facilmente alcune migliaia di euro.
Di questo ritorno di fiamma per le bici costose ne sanno qualcosa a Castel San Pietro, dove al negozio di cicli “Dal Fiume” in via Emilia 223, i malviventi hanno fatto visita nella notte tra domenica e lunedì, scappando con un bottino di dieci biciclette.

Da quanto denunciato ai carabinieri di Castel San Pietro dal titolare della rivendita, i ladri sono passati dalla sua attività nella notte tra domenica e lunedì. Per accedere all’interno del negozio, i delinquenti hanno forzato una porta secondaria da cui hanno fatto passare le costose biciclette per caricarle su di un furgone e quindi fuggire. La stima del maltolto è ancora incerta ma è chiaro che si tratti di un colpo di qualche migliaio di euro. A parziale contropartita per lo sventurato titolare, il fatto che la merce fosse in parte assicurata. Un modo per calmierare il dispiacere, emotivo ed economico, del furto subito.