Forlì

Suicidio della 16enne al Liceo, indagati i genitori

Padre e madre sotto inchiesta per maltrattamenti in famiglia e istigazione a togliersi la vita. La tragedia è avvenuta il 17 giugno

Suicidio della 16enne al Liceo, indagati i genitori

Foto Rondoni

| Altro
N. Commenti 0

25/giugno/2014 - h. 08.53

FORLI' - Maltrattamenti in famiglia in concorso e istigazione al suicidio. Con queste accuse sono stati iscritti nel registro degli indagati i genitori di Rosita Raffoni la giovane di 16 anni che si è uccisa gettandosi dal tetto del Liceo Classico “Morgagni” di Forlì. Una svolta clamorosa a cui si è arrivati dopo le indagini svolte dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile, guidati da Gino Lifrieri, coordinati dalla pm della Procura di Forlì Marilù Gattelli. La tragedia è avvenuta lo scorso 17 giugno, intorno alle due del pomeriggio.

Il servizio completo oggi in edicola su La Voce di Romagna