Rimini

Controlli alla pesca: sequestrate tre tonnellate di vongole

E' il risultato dell'attività notturna della guardia costiera, che ha visto impiegati due mezzi e quindici uomini

Controlli alla pesca: sequestrate tre tonnellate di vongole
| Altro
N. Commenti 0

08/luglio/2014 - h. 16.16

RIMINI - Nella notte appena trascorsa la Guardia Costiera di Rimini, assieme al personale degli Uffici locali di Riccione e Cattolica, è stata impegnata in un'attività di vigilanza pesca nell’ambito del Compartimento marittimo di Rimini, volta a verificare il rispetto della normativa vigente in materia di pesca per unità tipo vongolare, con particolare riferimento ai limiti consentiti di distanza dalla costa e alle taglie minime ammesse. L'operazione, che rientra nel più ampio quadro degli indirizzi forniti dal Centro di Controllo Nazionale della Pesca, del Comando Generale delle Capitanerie di Porto, e dalla Direzione Marittima di Ravenna, ha visto impegnati due unità navali e circa 15 uomini che hanno operato sinergicamente sia da terra (controllo dei punti di sbarco) sia in mare (controllo distanze dalla costa). 

In particolare i militari dell’Ufficio locale marittimo di Cattolica hanno controllato circa venti unità - tipo vongolare - con il conseguente sequestro di tre quintali di vongole in quanto non rispondenti ai criteri imposti dalla normativa vigente e il deferimento di un soggetto all’Autorità Giudiziaria. 

Il Comandante del Compartimento e della Capitaneria di porto di Rimini - Capitano di Fregata Domenico Santisi - ha poi precisato che la predetta attività, volta in via prioritaria alla tutela delle risorse ittiche del mare, nonché alla tutela del consumatore per gli aspetti correlati alla frode in commercio e frode alimentare, continuerà anche per la stagione estiva attualmente in corso, momento che vede crescere esponenzialmente la richiesta di prodotti ittici alimentari.