Ravenna

Cittadino segnala con l'app presenza di droga nel parco: arrestato giovane pusher

Dopo la segnalazione, i poliziotti hanno deciso di monitorare l'area verde. Qui hanno notato un ragazzo che si dirigeva verso un cespuglio, da cui recuperava uno zaino, rivelatosi contenere della droga

Cittadino segnala con l'app presenza di droga nel parco: arrestato giovane pusher
| Altro
N. Commenti 0

05/aprile/2019 - h. 18.06

RAVENNA - La polizia di Stato ha arrestato un 26enne ravennate per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri mattina, giovedì 4 aprile, in questura è giunta una segnalazione attraverso l’App "Youpol" con cui un ignoto cittadino ha segnalato alla polizia movimenti sospetti nel parco Fussi di Madonna dell’Albero, aggiungendo che tra i cespugli poteva essere stata occultata della droga.

Il poliziotto che ha raccolto la segnalazione ha informato i colleghi dell’antidroga che hanno attivato al parco Fussi un servizio di osservazione che si è protratto fino al primo pomeriggio di ieri quando è arrivato un giovane diretto verso il cespuglio. I poliziotti della narcotici sono intervenuti riuscendo a bloccare il ragazzo con in mano uno zaino che aveva appena prelevato dalla base della pianta.

Sottoposto ad immediata perquisizione il giovane, un 26enne ravennate, è stato trovato in possesso di due involucri, custoditi all’interno dello zaino, che sono risultati contenere uno 310 grammi e l’altro 35 grammi di marijuana. Il controllo è sttao poi esteso anche all’abitazione del giovane, dove i militari hanno trovato e sequestrato un altro involucro con all’interno un grammo di marijuana. Il ragazzo è stato accompagnato in questura e, dopo il fotosegnalamento dattiloscopico, è stato indagato in stato di arresto per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Il pubblico ministero ha disposto nei confronti del 26enne la misura pre-cautelare degli arresti domiciliari, in attesa dell'udienza di convalida dell’arresto fissata per il giorno seguente.