Faenza

Il rione Nero non potrà sfilare con la botte

Negata la possibilità di mostrare il trofeo vinto, anche al Bianco fu detto di no

Il rione Nero non potrà sfilare con la botte
| Altro
N. Commenti 0

21/giugno/2013 - h. 10.46

FAENZA - Poker servito. Il rione Nero è riuscito nell’impresa di chiudere la gara degli alfieri bandieranti facendo incetta di trofei, conquistando l’ultimo a tavolino in un caldo mercoledì di giugno, assolutamente a sorpresa. Se infatti i premi per la Piccola e la Grande squadra e quello della Coppia sono arrivati in piazza del Popolo, quello relativo ai Musici è giunto grazie ad una e-mail mandata dalla Federazione della Bandiera in serata al Rione, in cui spiegava di essersi accorta da una verifica di aver sbagliato a calcolare i punteggi, revocando di fatto la vittoria al Bianco e dandola al Nero. Una soddisfazione enorme per i rionali di via della Croce, tanto che una volta appresa la notizia hanno fatto diventare la serata una sorta di bolgia con canti, balli e i soliti cori golardici contro gli “odiati” borghigiani. Umore diametralmente opposto invece in piazza Fra’ Saba con i rionali increduli per quanto accaduto, sorpresi soprattutto da un simile scivolone commesso da giudici professionisti. 

Anche ieri durante l’ultima sessione di prove libere del Palio, alcuni tifosi si sono punzecchiati a distanza. Al di là dei vincitori e dei vinti, è chiaro che resta l’incredibile errore della Federazione Italiana Sbandieratori, accortasi soltanto cinque giorni dopo la gara di aver calcolato in maniera errata i punteggi. La nuova classifica vede dunque al primo posto il Nero seguito dal Bianco a soli 0,61 punti, mentre le altre due piazze (il Giallo non ha partecipato alle gare riservate alle coreografie) restano invariate con Verde terzo e Rosso quarto. La consegna del premio avverrà domenica prima dell’inizio del Palio del Niballo. Non entrerà invece al “Bruno Neri” la botte vinta nella gara della Coppia dal Nero. Il rione aveva chiesto alla Deputazione del Palio presieduta dal Magistrato dei Rioni, ossia il sindaco Giovanni Malpezzi, di poterla inserire nella sfilata facendola trasportare da quattro sbandieratori rionali che nella storia della competizione hanno fatto incetta di trofei. 

Un’occasione che si sposava anche con la vittoria della 50esima edizione della gara. La proposta non è stata accettata, in quanto si è ritenuto che questa decisione potesse creare problemi di ordine pubblico tra i rioni, soprattutto vista anche la querelle legata alla gara dei Musici strappata dal Nero al Bianco. Proprio il rione di Porta delle Chiavi aveva chiesto negli anni scorsi di poter sfoggiare la botte, vedendosi sempre negare la richiesta. Meglio dunque non creare scomodi precedenti, considerando che nel mese del Palio gli animi sono piuttosto accesi e basta davvero poco per creare polemiche. In ogni caso dentro al “Bruno Neri” sarebbe entrata soltanto la botte, perché i 50 litri d’Albana sono già finiti da un pezzo, bevuti dai rionali durante i festeggiamenti per la vittoria della Coppia. 

Luca Del Favero