Fumetti

Incontra la principessa dei tuoi sogni

Torna Cartoon Club, che fa di Rimini la patria del fumetto italiano. Gita tra mostre, anteprime e concerti

Incontra la principessa dei tuoi sogni
| Altro
N. Commenti 0

24/giugno/2016 - h. 11.51

Verrebbe da dire: l’eterno ritorno dell’uguale. Ma saremmo banalmente provocatori. In realtà, il bello di Cartoon Club Rimini (che è qui: www.cartoonclubrimini.com) è che, almeno nelle intenzioni dei curatori (Sabrina Zanetti e Paolo Guiducci, con Egisto Quinto Seriacopi a guidare la festa-mercato “Riminicomix”, sempre più grande, giunta alla ventesima edizione), non è mai uguale a se stessa. «Ogni volta è sempre più difficile», è il refrain della Zanetti ad ogni edizione. Ma ogni volta, puntualmente, ce la fanno. Rimini, ormai, dopo Lucca, è la patria del Cinema d’Animazione e del Fumetto in Italia (i fan attendono con la bava alla bocca gli albi speciali ambientati nel riminese, in uscita a metà luglio), «l’anno scorso abbiamo contato 90mila presenze, le 100mila non sono un traguardo irraggiungibile», chiosa Guiducci.

Una folla. «Una marea colorata», dicono loro. Che significa, nessun problema di ordine civico. Tra le cose belle di questo ciclo, che si svolge dal 9 al 17 luglio, tolta l’anteprima connessa alla Notte Rosa (a Castel Sismondo, eventi gratuiti, dal 30 giugno al 2 luglio, legati al mondo Rainbow, che significa Mia and Me e Winx), la mostra Gente d’altri tempi. Enzo Jannazzi, nuove canzoni a colori, che è prelevata di peso da Milano (è andata in scena al Castello Sforzesco), evoluzione di una idea del 2013, comunque bella (al Palazzo del Podestà i fumettisti firmano tavole ispirate alle canzoni dell’indimenticato Enzo). Poi c’è la mostra Cuore e acciaio. Il mito dei super robot giapponesi al DuoMo Hotel di via Giordano Bruno, anch’essa prelevata altrove (attualmente è al festival “Fumetti al Ricetto”, in Piemonte), ma bella.

La rassegna più toccante, però, sarà quella, nella sala dell’Arengo, su Osvaldo Cavandoli, la Linea e altro. I momenti emozionanti sono moltissimi. Fin da subito. Sabato 9 luglio omaggio a Maurizio Nichetti (premiato) per i 25 anni dal film Volere volare. Importante l’incontro con Leo Ortolani, «vera superstar del fumetto italiano», che ha firmato il manifesto di Cartoon Club, il 16 luglio, al Teatro Novelli. Giornata speciale per i cineamanti, invece, giovedì 14 luglio: alle 21 anteprima Disney di Ultimate Spider-Man contro i Sinistri 6; mentre alle 22,30 anteprima Dynit su Gundam The Origin III. Il giorno dopo si replica con uno speciale coordinato con Italia 1 su Lupin III vs. Detective Conan, cartone «tuttora inedito in Italia». Il giorno dopo, sempre nella struttura creata per l’occasione, il Palacartoon, in Piazzale Fellini, concerto di Giorgio Vanni, cantante pazzesco (ha lavorato con Roberto Vecchioni, Fabrizio De André, Eugenio Finardi) notissimo per essere la “Cristina D’Avena maschile”, ha dato voce alle sigle di Pokémon, Dragon Ball, Lucky Luke. E se siete tristi, domenica 17 luglio, nel giardino del Grand Hotel di Rimini, potete incontrare «la principessa dei tuoi sogni». Meglio di così...