Imola

"Le idee vengono di notte", racconto tra sogno e realtà

Venerdì in Biblioteca comunale la presentazione dell'ultima opera del professor Andrea Pagani. Autore sul palco insieme allo scrittore Antonio Castronuovo

"Le idee vengono di notte", racconto tra sogno e realtà
| Altro
N. Commenti 0

02/novembre/2016 - h. 10.23

IMOLA - La ricerca di un libro perduto in un immaginario paese del Sud Tirolo diventa motivo di una investigazione colta che allarga i propri confini in una geografia misteriosa, alla caccia delle intramontabili questioni dell’uomo: la ricerca dell’identità, il grumo di esperienze sepolte nell’infanzia, una storia d’amore intensa e di elusiva sensibilità medioevale. Un racconto a metà strada fra sogno e realtà, magia e verosimiglianza. Questo il canovaccio de “Le idee vengono di notte”, ultimo libro del professor Andrea Pagani, che sarà presentato al pubblico venerdì 4 novembre alle 21, alla Biblioteca comunale di Imola. 

“Questo racconto, che per certi aspetti richiama la tradizione delle short stories di Edgar Allan Poe e Robert Louis Stevenson, ci immerge in una dimensione che esercita una tenera seduzione, a metà strada fra sogno e realtà, magia e verosimiglianza – dice Antonio Castronuovo, scrittore che affiancherà Pagani nella presentazione del libro - Un racconto che sprigiona da una singolare perizia stilistica, saturo di delicate allucinazioni e di sensuale simbolismo, ma adagiato nel ritmo nervoso di un poliziesco. Contrasto che ne delinea la speciale bellezza”. 

Andrea Pagani, ferrarese di nascita e imolese di adozione, è insegnante di Letteratura e Storia. Collaboratore editoriale, narratore e saggista, è autore di una trentina di libri e regista di sette cortometraggi. Leggeranno brani del libro Caterina Bellatreccia, Denise Bertini e Sofia Zani.