Poesia

'Intercity' diventa cortometraggio

La poesia di Raffaello Baldini prende vita su un treno ravennate

'Intercity' diventa cortometraggio
| Altro
N. Commenti 0

13/maggio/2017 - h. 12.45

Una poesia del grande poeta santarcangiolese Raffaello Baldini ispira la realizzazione di Intercity, un cortometraggio interpretato da Rudy Gatta e diretto dall'artista visiva Silvia Bigi con suoni e musiche di Luca Maria Baldini (Inbetween). Il primo ciak è previsto questa settimana sul Treno della libertà e del progresso, un convoglio di inizio 900 gestito da Anpi e custodito nella piazza John Lennon del parco Camilla Ravera a Mezzano. Le riprese continueranno in varie località del ravennate.
Non è la prima volta che una lirica di Baldini diventa un video: nel 2014 il cortometraggio E divéri – realizzato dallo stesso team – vince il primo premio Cortoinloco al Sedicicorto International Film Festival di Forlì. Anche Intercity, come già E divéri, fa parte del progetto a sostegno della Fondazione Dopo di noi di Torri di Mezzano che fornisce sostegno alle persone con disabilità e alle loro famiglie. Al consueto team si aggiungono per questa produzione Thomas Pilani e Andrea Fiumana videomakers ed editors.  “Dopo E Divéri ci siamo presi una pausa” spiegano regista e interprete “Abbiamo capito che tradurre per immagini le emozioni baldiniane poteva diventare non solo un caso isolato, ma un lavoro aperto, con un seguito”.
Il progetto Intercity è reso possibile grazie al contributo di Fondazione del Monte di Bologna e di Ravenna e Tper SpA.
Una poesia del grande poeta santarcangiolese Raffaello Baldini ispira la realizzazione di Intercity, un cortometraggio interpretato da Rudy Gatta e diretto dall'artista visiva Silvia Bigi con suoni e musiche di Luca Maria Baldini (Inbetween). Il primo ciak è previsto questa settimana sul Treno della libertà e del progresso, un convoglio di inizio 900 gestito da Anpi e custodito nella piazza John Lennon del parco Camilla Ravera a Mezzano. Le riprese continueranno in varie località del ravennate.

Non è la prima volta che una lirica di Baldini diventa un video: nel 2014 il cortometraggio E divéri – realizzato dallo stesso team – vince il primo premio Cortoinloco al Sedicicorto International Film Festival di Forlì. Anche Intercity, come già E divéri, fa parte del progetto a sostegno della Fondazione Dopo di noi di Torri di Mezzano che fornisce sostegno alle persone con disabilità e alle loro famiglie. Al consueto team si aggiungono per questa produzione Thomas Pilani e Andrea Fiumana videomakers ed editors. “Dopo E Divéri ci siamo presi una pausa” spiegano regista e interprete “Abbiamo capito che tradurre per immagini le emozioni baldiniane poteva diventare non solo un caso isolato, ma un lavoro aperto, con un seguito”.

Il progetto Intercity è reso possibile grazie al contributo di Fondazione del Monte di Bologna e di Ravenna e Tper SpA.