Letteratura

L'enigma della morte del Boccaccio

Per la prima volta in Italia sarà presentato lo studio del professor Galassi alla Biblioteca Malatestiana

L'enigma della morte del Boccaccio
| Altro
N. Commenti 0

12/giugno/2017 - h. 02.49

La tesi sulla causa mortis di Boccaccio è stata presentata per la prima volta lo scorso settembre alla conferenza dell'American Boccaccio Association presso la Duke University, con grandissimo interesse da parte degli studiosi.
Il professor Francesco Galassi da Santarcangelo di Romagna, docente nel Dipartimento di Medicina Evoluzionistica dell'Università di Zurigo, unanimemente considerato un'eccellenza nel proprio settore e tra i più influenti scienziati al mondo under 30, lo presenterà per la prima volta in Italia a Cesena, alla Biblioteca Malatestiana il 22 giugno. Interverranno anche il prof. Giovanni Spani e il dott. Emanuele Armocida.
Lo studio sulla morte del Boccaccio è attualmente in pubblicazione presso la rivista scientifica HOMO-Journal of Human Evolution,  alcuni membri del team di ricercatori stanno scrivendo un libro divulgativo sull'argomento e  recentemente è stato invitato a far parte del progetto, per la fase paleopatologica classica dello stesso, il team del Prof. Gino Fornaciari (Università di Pisa), con cui Francesco M. Galassi ha da lungo tempo ormai una collaborazione organica.
L'evento del 22 giugno sarà aperto al pubblico ed è organizzato da Orango - curiosi per natura -Gruppo Archeologico Cesenate Associazione Pro Rubicone @Associazione terre centuriate cesenati, in collaborazione con alcuni membri del gruppo Ausl Romagna Cultura.
La tesi sulla causa mortis di Boccaccio è stata presentata per la prima volta lo scorso settembre alla conferenza dell'American Boccaccio Association presso la Duke University, con grandissimo interesse da parte degli studiosi.

Il professor Francesco Galassi da Santarcangelo di Romagna, docente nel Dipartimento di Medicina Evoluzionistica dell'Università di Zurigo, unanimemente considerato un'eccellenza nel proprio settore e tra i più influenti scienziati al mondo under 30, lo presenterà per la prima volta in Italia a Cesena, alla Biblioteca Malatestiana il 22 giugno. Interverranno anche il prof. Giovanni Spani e il dott. Emanuele Armocida.

Lo studio sulla morte del Boccaccio è attualmente in pubblicazione presso la rivista scientifica HOMO-Journal of Human Evolution, alcuni membri del team di ricercatori stanno scrivendo un libro divulgativo sull'argomento e  recentemente è stato invitato a far parte del progetto, per la fase paleopatologica classica dello stesso, il team del Prof. Gino Fornaciari (Università di Pisa), con cui Francesco M Galassi ha da lungo tempo ormai una collaborazione organica.

L'evento del 22 giugno sarà aperto al pubblico ed è organizzato da Orango - curiosi per natura -Gruppo Archeologico Cesenate Associazione Pro Rubicone @Associazione terre centuriate cesenati, in collaborazione con alcuni membri del gruppo Ausl Romagna Cultura.