Cinema

Valentina Lodovini, Cristina Capotondi, Marina Rocco: tris di attrici per Cine@Donna a Riccione

Le attrici italiane presenteranno tre film internazionali e incontreranno il pubblico nell'ambito della rassegna al CinePalace

Valentina Lodovini, Cristina Capotondi, Marina Rocco: tris di attrici per Cine@Donna a Riccione

Valentina Lodovini sarà a Riccione mercoledì

| Altro
N. Commenti 0

26/giugno/2018 - h. 19.44

RICCIONE Tre celebri attrici italiane per tre grandi film internazionali. Torna Cine@Donna al Palace di Riccione.L'idea è quella di fare incontrare alcune attrici del nostro cinema con il pubblico, poi far loro introdurre un film di questa stagione con forti protagoniste femminili. In questa edizione tocca a tre attente e splendide interpreti del nostro cinema e della nostra televisione, che non disdegnano escursioni registiche e teatrali fare da testimoni. 

LE PROTAGONISTE Cristiana Capotondi, che abbiamo visto protagonista in moltissimi titoli televisivi e cinematografici, tra cui due in cui l’essere donna svolge un ruolo significativo rispetto alle cronache: Io ci sono di Luciano Manuzzi, in cui ha interpretato Lucia Annibali, vera vittima di un’odiosa aggressione e Nome di donna di Marco Tullio Giordana dove è una giovane molestata sul posto di lavoro. Valentina Lodovini, anche lei impegnata interprete su diversi fronti tra cui i recenti Il commissario Montalbano e Si muore tutti democristiani del Terzo segreto di satira, oltre a partecipazioni come conduttrice alla trasmissione radiofonica Hollywood Party. Irresistibile e spiritosa Marina Rocco è stata invece, tra i tanti lavori, la brillante interprete di Romanzo famigliare di Francesca Archibugi e Metti la nonna in freezer di Fontana e Stasi.

Per tre giorni sulla terrazza dell’hotel Atlantic, piacevolmente affacciata sul mare, accompagnati dalle note della cantautrice riminese Chiara Raggi, si svolgeranno gli incontri con ognuna delle tre ospiti che successivamente saranno al Cinepalace per presentare con passione cinefila uno dei tre film scelti quest’anno per raccontare il complesso, magnifico e talora contraddittorio rapporto tra il cinema e la donna.

GLIAPPUNTAMENTI Tre titoli, tutti ispirati a storie vere. Il primo, presentato da Valentina Lodovini (mercoledì 27) è Tonya di Craig Gillespie che rievoca la vicenda di Tonya Harding, la pattinatrice statunitense che finì in disgrazia quando la sua rivale subì una pesante aggressione provocando uno dei più grandi scandali sportivi di tutti i tempi. Stupenda e magnifica interprete Margot Robbie nei panni della protagonista sempre insofferente e oltre le righe, mentre Allison Janney interpreta l’incredibile madre (per questo premiata con l’Oscar) e Sebastian Stan è il marito violento e prevaricatore.

Sarà poi la volta di The Post di Steven Spielberg presentato da Cristiana Capotondi (giovedì 28), con una grandissima Meryl Streep nei panni di Katharine "Kay" Graham, la volitiva editrice del Washington Post che contro il parere di tutti gli uomini potenti che la consigliavano, tranne quello del suo direttore Ben Bradlee (Tom Hanks) ebbe il coraggio di opporsi al potere vero arrivando così a far cadere il presidente Nixon.

Infine La battaglia dei sessi (Battle of the Sexes) di Jonathan Dayton e Valerie Faris, introdotto da Marina Rocco (venerdì 29) il film racconta la sfida tennistica che il 20 settembre 1973, in piena rivoluzione femminista, vide a confronto il cialtrone maschilista Bobby Riggs e l’insofferente e trasgressiva Billie Jane King interpretati rispettivamente da Steve Carell e Emma Stone. Una commedia epocale per un episodio che a suo tempo fece molto scalpore.

Inoltre al Cinepalace sarà visibile la mostra Signore del set, immagini straordinarie di attrici del cinema italiano dagli anni ’50 al 2000, a cura di Antonio Maraldi, dal fondo CliCiak del Centro Cinema Città di Cesena. Anche quest’anno Marlù Gioielli ha deciso di sostenere la manifestazione creando un gioiello appositamente dedicato a Cine@Donna.