Imola

Dozza, proseguono i banchi d’assaggio tematici alla Rocca

Il 6 ottobre, acoppiata di bianchi Famoso e Rebola, due vitigni autoctoni capaci di vini originali, anche nelle versioni spumante

Dozza, proseguono i banchi d’assaggio tematici alla Rocca
| Altro
N. Commenti 0

03/ottobre/2019 - h. 12.54

Banchi d’assaggio e un corso sui vini e la vite sono gli elementi che caratterizzeranno il mese di ottobre alla Rocca di Dozza (BO). Tutte le attività, organizzate da Enoteca Regionale Emilia Romagna, hanno lo scopo di promuovere e far conoscerei i vini emiliano-romagnoli, ma anche di fare formazione al consumatore finale, per un corretto e gratificante approccio al mondo del vino.

Domenica 6 ottobre proseguono i banchi d’assaggio tematici (dalle 14.30 alle 18.30) con l’accoppiata di bianchi Famoso e Rebola, due vitigni autoctoni capaci di vini originali, anche nelle versioni spumante. Il Pignoletto, invece, sarà il protagonista indiscusso del banco del 13. Altra accoppiata per l’appuntamento del 20: nei calici il brioso Lambrusco, nelle differenti versioni, e una selezione dei vini “delle sabbie” ferraresi della DOC Bosco Eliceo. Il mese si concluderà il 27 con il Gutturnio, vino simbolo dell’enologia piacentina.

Come di consueto alla degustazione dei vini (3 assaggi, Euro 6) è sempre possibile abbinare un assaggio di eccellenze gastronomiche regionali (Euro 3).

Completa la proposta enologica del mese di ottobre il corso in tre lezioni (10, 17, 24): “Il vino, dalla vite alla tavola”. Tre serate per esplorare la coltura della vite, i caratteri dell’uva, le tecniche di vinificazione, l’affinamento e per imparare a degustarlo correttamente. Quota d’iscrizione 95 Euro. Al termine del corso sarà consegnato un attestato di partecipazione. Corso a numero chiuso, prenotazione obbligatoria.