Forlì

Electrolux: presidio 24 su 24 dei lavoratori davanti ai cancelli

I dipendenti, oggi in sciopero per l'intera giornata, hanno deciso di alzare il livello di protesta nei confronti della multinazionale svedese

Electrolux: presidio 24 su 24 dei lavoratori davanti ai cancelli
| Altro
N. Commenti 0

05/febbraio/2014 - h. 14.32

FORLI' - Questa mattina i lavoratori dell’Electrolux di Forlì hanno deciso di alzare il livello del conflitto nei confronti della multinazionale svedese.
Oggi - comunicano i sindacati - è stato deciso dai lavoratori in assemblea davanti ai cancelli uno sciopero per l’intera giornata, ed è stato allestito un presidio permanente che permetterà ai lavoratori di mantenere una presenza ai cancelli 24 ore al giorno.

Domani mattina inoltre è prevista un’assemblea sindacale retribuita per informare tutti i lavoratori e le lavoratrici sia della discussione del coordinamento nazionale tenutosi a Mestre lunedì 3 febbraio che di quanto emerso nella giornata di ieri dal tavolo sul settore dell’elettrodomestico presso il Ministero dello sviluppo economico.
"Electrolux deve fare un passo indietro - scrivono le sigle sindacali nella nota - non è accettabile che una multinazionale che continua a produrre profitti e a redistribuire dividendi agli azionisti pretenda che i lavoratori accettino licenziamenti, riduzioni di stipendio e il peggioramento delle condizioni di lavoro.