Romagna

Confindustria Romagna, Paolo Maggioli presidente

Il numero uno di Unindustria Rimini succede a Ottolenghi (Ravenna) alla guida dell’Unione federativa

Confindustria Romagna, Paolo Maggioli presidente
| Altro
N. Commenti 0

10/settembre/2015 - h. 13.18

Terminati gli otto mesi di presidenza Ottolenghi, ieri l’Unione federativa di Confindustria Romagna ha visto l’insediamento di Paolo Maggioli, numero uno della sezione di Rimini. Un passaggio di consegne che rientra nel percorso che entro il 2017 porterà Unindustria Forlì-Cesena, Confidustria Ravenna e Unindustria Rimini a fondersi dando vita a Confindustria Romagna, un sistema territoriale rappresentativo per tutte le aziende del territorio, superando l’attuale frammentazione di livello provinciale.

Le prime parole da neo presidente di Maggioli sono per il predecessore Guido Ottolenghi, numero uno di Condfindustria Ravenna: “Ringrazio il presidente Ottolenghi per il grande impegno che ha dimostrato in questi primi otto mesi di Unione Federativa Confindustria Romagna e assumo l’incarico con grande ottimismo e nel segno della continuità per la strada compiuta fino ad oggi. I nostri organi direzionali e le nostre strutture organizzative stanno lavorando assiduamente e con spirito costruttivo affinché il percorso di unione porti i risultati migliori. In questi primi mesi ci sono state occasioni che hanno dato la possibilità di confrontarci sulle varie problematiche comuni da affrontare e risolvere e in futuro non mancheranno nuove opportunità di incontro. Mi impegnerò, nel solco tracciato dal presidente Ottolenghi, affinché ci siano appuntamenti importanti per continuare a sviluppare il progetto che abbiamo deciso di creare insieme, per parlare dei temi dell’attualità e dell’economia legati alle nostre realtà”.

“Punteremo a coordinare sempre di più i nostri servizi - conclude Maggioli - cercando di renderli ancor di più professionali ed economici e continueremo ad affiancare le nostre imprese affinché siano competitive a livello mondiale. Sono convinto che insieme ai colleghi Colonna ed Ottolenghi, agli organi direttivi e soprattutto a tutti gli imprenditori associati, che sono i protagonisti di questa unione, sapremo diventare una nuova importante realtà per rappresentare al meglio le imprese del nostro territorio e promuovereuna nuova fase di sviluppo per la nostra economia”.

In base agli accordi di fusione delle tre riunioni di industriali, il presidente Paolo Maggioli resterà in carica dal primo settembre al trenta aprile, quando l’incarico sarà assunto dal presidente di Unindustria Forlì-Cesena, Vincenzo Colonna.