Fiere

Accordo strategico per la logistica del settore fieristico

L’associazione riminese Aefi e l’associazione mondiale Iela a braccetto

Accordo strategico per la logistica del settore fieristico
| Altro
N. Commenti 0

13/dicembre/2016 - h. 17.55

Siglato un Memorandum of Understanding tra l’associazione esposizioni
e fiere italiane (Aefi, con sede a Rimini) e Iela (International Exhibition Logistics Association), l’associazione mondiale che raggruppa tutti gli operatori che si occupano di logistica nel mondo fieristico. Obbiettivi dell’accordo lo scambio di informazioni sull’evoluzione del settore, la reciproca promozione delle rispettive attività, l’organizzazione di iniziative comuni, di incontri e seminari dedicate alla formazione dei propri associati, nonché l’attività di networking. L’intesa rientra nella mission di Aefi di sostegno ai quartieri associati, anche con l’implementazione di servizi dedicati, utili all’espansione sui mercati internazionali. 
Questa partnership sarà particolarmente funzionale alle piccole fiere che grazie al network di operatori professionali della logistica di Iela, presenti in modo capillare in tutto il mondo, potranno più agevolmente partecipare anche a manifestazioni che si svolgono Paesi lontani. “La logistica rappresenta un asset strategico del sistema fieristico, fondamentale per la buona riuscita di un evento - commenta Ettore Riello, presidente di Aefi - Nonostante la rivoluzione digitale abbia portato alla nascita di marketplace virtuali, le fiere continuano a rappresentare vetrine insostituibili e importanti occasioni di crescita per le imprese”. 
“La partnership ha, da un lato, l’obiettivo di agevolare gli associati Aefi in tutti gli step del processo logistico, utili per il buon risultato di una manifestazione ovunque essa si svolta e soprattutto a seguito dell’introduzione di sempre nuove e piu’ stringenti misure di sicurezza. Dall’altro ci permetterà di portare in un mercato strategico come quello italiano innovazioni a supporto dello sviluppo del settore”, aggiunge Guido Fornelli, membro del board di Iela.
Siglato un Memorandum of Understanding tra l’associazione esposizione fiere italiane (Aefi, con sede a Rimini) e Iela (International Exhibition Logistics Association), l’associazione mondiale che raggruppa tutti gli operatori che si occupano di logistica nel mondo fieristico. Obbiettivi dell’accordo lo scambio di informazioni sull’evoluzione del settore, la reciproca promozione delle rispettive attività, l’organizzazione di iniziative comuni, di incontri e seminari dedicate alla formazione dei propri associati, nonché l’attività di networking. L’intesa rientra nella mission di Aefi di sostegno ai quartieri associati, anche con l’implementazione di servizi dedicati, utili all’espansione sui mercati internazionali. 

Questa partnership sarà particolarmente funzionale alle piccole fiere che grazie al network di operatori professionali della logistica di Iela, presenti in modo capillare in tutto il mondo, potranno più agevolmente partecipare anche a manifestazioni che si svolgono Paesi lontani. “La logistica rappresenta un asset strategico del sistema fieristico, fondamentale per la buona riuscita di un evento - commenta Ettore Riello, presidente di Aefi - Nonostante la rivoluzione digitale abbia portato alla nascita di marketplace virtuali, le fiere continuano a rappresentare vetrine insostituibili e importanti occasioni di crescita per le imprese”. 

“La partnership ha, da un lato, l’obiettivo di agevolare gli associati Aefi in tutti gli step del processo logistico, utili per il buon risultato di una manifestazione ovunque essa si svolta e soprattutto a seguito dell’introduzione di sempre nuove e piu’ stringenti misure di sicurezza. Dall’altro ci permetterà di portare in un mercato strategico come quello italiano innovazioni a supporto dello sviluppo del settore”, aggiunge Guido Fornelli, membro del board di Iela.