Aziende

Bonfiglioli si amplia, cresce il fatturato

Incominciano i lavori del nuovo capannone da 5mila metri quadrati. “Si rafforza il legame con la città di Forlì”

Bonfiglioli si amplia, cresce il fatturato

La presidente Sonia Bonfiglioli

| Altro
N. Commenti 0

18/febbraio/2017 - h. 02.41

Cresce ancora la Bonfiglioli e cresce il legame con Forlì, sede del cervello del Gruppo. Tra le novità imminenti, c’è l’avvio dei lavori per l’ampliamento dello
stabilimento di via Mattei: 5mila metri quadrati su due piani, che porteranno a un aumento dei dipendenti, come lascia intuire la presidente Sonia Bonfiglioli,
affiancata dall’amministratore delegato Fausto Carboni e dal nuovo direttore
della Business Unit che fa capo a Forlì, Marco Cesari (nella foto). 
Il 2016 è stato un altro anno record per Bonfiglioli Forlì, che ha raggiunto un fatturato di oltre 301 milioni di euro, con un aumento del 7,1% rispetto all’anno precedente. La Bonfiglioli Forlì, con i suoi 650 dipendenti, 10 assunti nell’ultimo anno, conferma un ruolo internazionale, con l’export all’86% del fatturato globale, ripartito tra Europa e Medio Oriente (52%), America: (27,4%), Asia (6,6%) e resto del mondo. “L’andamento generale - spiega Carboni - si è rivelato positivo, nonostante il calo nel settore marino e il perdurare della crisi in quello agricolo; abbiamo risposto in maniera decisa
all’incertezza globale che ha caratterizzato il 2016, grazie al rafforzamento di partnership strategiche con clienti primari internazionali”. 
Il 2016 ha confermato la solidità e la crescita della Bonfiglioli nei mercati di Cina e India; in quest’ultimo Paese, in particolare, gli investimenti e il consolidamento dell’attività dai primi anni del 2000 a oggi hanno generato una sempre maggior incisività e penetrazione nel mercato. In quest’ottica è andata l’acquisizione della società tedesca O&K Antriebstechnik GmbH di Hattingen degli ultimi mesi del 2015, grazie a cui Bonfiglioli ha potuto completare la propria gamma di prodotti. “Nel 2017 Bonfiglioli Forlì - prosegue Cesari - punta a sviluppare tecnologie legate alla movimentazione elettrica e ai controlli elettronici, oltre che alla sensoristica in logica IoT e ai processi produttivi nell’ottica di Industria 4.0 che le permettano di stare al passo con le maggiori realtà internazionali del settore e di venire in contatto con nuove realtà a cui prestare quelle competenze, tecnologie e professionalità che la contraddistinguono nel mondo”.
“A testimonianza del legame con la città - conclude la presidente Sonia
Bonfiglioli - dopo il murales di Piazza Guido da Montefeltro e la sistemazione
della rotonda di fronte allo stabilimento di Villa Selva, a fine mese inaugureremo la mostra dei progetti finalisti realizzati dai ragazzi del Liceo artistico e musicale per l’ideazione dell’opera della rotonda. Crediamo nella responsabilità sociale verso la città che ci ospita per uno sviluppo che sia di tutto il territorio”.
Maria Neri
Cresce ancora la Bonfiglioli e cresce il legame con Forlì, sede del cervello del Gruppo. Tra le novità imminenti, c’è l’avvio dei lavori per l’ampliamento dello stabilimento di via Mattei: 5mila metri quadrati su due piani, che porteranno a un aumento dei dipendenti, come lascia intuire la presidente Sonia Bonfiglioli, affiancata dall’amministratore delegato Fausto Carboni e dal nuovo direttore della Business Unit che fa capo a Forlì, Marco Cesari. 

Il 2016 è stato un altro anno record per Bonfiglioli Forlì, che ha raggiunto un fatturato di oltre 301 milioni di euro, con un aumento del 7,1% rispetto all’anno precedente. La Bonfiglioli Forlì, con i suoi 650 dipendenti, 10 assunti nell’ultimo anno, conferma un ruolo internazionale, con l’export all’86% del fatturato globale, ripartito tra Europa e Medio Oriente (52%), America: (27,4%), Asia (6,6%) e resto del mondo. “L’andamento generale - spiega Carboni - si è rivelato positivo, nonostante il calo nel settore marino e il perdurare della crisi in quello agricolo; abbiamo risposto in maniera decisa all’incertezza globale che ha caratterizzato il 2016, grazie al rafforzamento di partnership strategiche con clienti primari internazionali”. 

Il 2016 ha confermato la solidità e la crescita della Bonfiglioli nei mercati di Cina e India; in quest’ultimo Paese, in particolare, gli investimenti e il consolidamento dell’attività dai primi anni del 2000 a oggi hanno generato una sempre maggior incisività e penetrazione nel mercato. In quest’ottica è andata l’acquisizione della società tedesca O&K Antriebstechnik GmbH di Hattingen degli ultimi mesi del 2015, grazie a cui Bonfiglioli ha potuto completare la propria gamma di prodotti. “Nel 2017 Bonfiglioli Forlì - prosegue Cesari - punta a sviluppare tecnologie legate alla movimentazione elettrica e ai controlli elettronici, oltre che alla sensoristica in logica IoT e ai processi produttivi nell’ottica di Industria 4.0 che le permettano di stare al passo con le maggiori realtà internazionali del settore e di venire in contatto con nuove realtà a cui prestare quelle competenze, tecnologie e professionalità che la contraddistinguono nel mondo”.

“A testimonianza del legame con la città - conclude la presidente Sonia Bonfiglioli - dopo il murales di Piazza Guido da Montefeltro e la sistemazione della rotonda di fronte allo stabilimento di Villa Selva, a fine mese inaugureremo la mostra dei progetti finalisti realizzati dai ragazzi del Liceo artistico e musicale per l’ideazione dell’opera della rotonda. Crediamo nella responsabilità sociale verso la città che ci ospita per uno sviluppo che sia di tutto il territorio”.

Maria Neri