Finanza

Mediolanum, serata dedicata ai Pir

L’evento organizzato dall’esperto private banker Massimo Petrini. I nuovi Piani di Risparmio

Mediolanum, serata dedicata ai Pir

Il cabarettista Gianni Fantoni con Massimo Petrini

| Altro
N. Commenti 0

06/marzo/2017 - h. 01.56

Buona cucina, buoni investimenti e qualche sana risata. Questo alla base della conviviale serata organizzata dal private banker forlivese Massimo Petrini dell’agenzia di Banca Mediolanum di via Volturno, nella splendida
cornice del Borgo di Condè a Fiumana di Predappio. Un centinaio gli ospiti ai quali Daniele Venturelli, uno tra i migliori formatori di Banca Mediolanum nell’area Emilia Romagna, ha illustrato il nuovo strumento finanziario ‘Pir’.
“I piani individuali di risparmio - si è detto in sala dopo un ottimo aperitivo
servito in una location collinare in mezzo al verde davvero unica - sono stati creati come forma di investimento a medio lungo termine capace di veicolare i risparmi verso le piccole e medie imprese”. Strumenti finanziari dedicati che saranno proposti e gestiti da società di gestione del risparmio (SGR). E sono riservati alle persone fisiche. Non potranno essere cioè sottoscritti da aziende e da altre persone giuridiche. A fare gli onori di casa, come sempre, l’esperto private banker forlivese Massimo Petrini, capace di mettere a proprio agio i suoi ospiti tra informazioni di carattere economico e buone maniere. 
I piani individuali di risparmi, sono stati spiegati in sala al pubblico romagnolo
sempre attento. “Ogni singolo Pir non può superare i 30mila euro di investimento All’anno fino ad un massimo di 150mila in 5 anni. ll 70% di quanto investito deve essere destinato a strumenti finanziari emessi da imprese italiane. Ma anche da imprese europee, purché abbiano una stabile
organizzazione in Italia”.
La serata, ravvivata anche dagli allestimenti di “Fiori in Forlì” è proseguita a tavola, rallegrata poi dalle simpatiche gag del noto attore cabarettista e autore italiano, Gianni Fantoni.
Buona cucina, buoni investimenti e qualche sana risata. Questo alla base della conviviale serata organizzata dal private banker forlivese Massimo Petrini dell’agenzia di Banca Mediolanum di via Volturno, nella splendida cornice del Borgo di Condè a Fiumana di Predappio. Un centinaio gli ospiti ai quali Daniele Venturelli, uno tra i migliori formatori di Banca Mediolanum nell’area Emilia Romagna, ha illustrato il nuovo strumento finanziario ‘Pir’.

“I piani individuali di risparmio - si è detto in sala dopo un ottimo aperitivo servito in una location collinare in mezzo al verde davvero unica - sono stati creati come forma di investimento a medio lungo termine capace di veicolare i risparmi verso le piccole e medie imprese”. Strumenti finanziari dedicati che saranno proposti e gestiti da società di gestione del risparmio (SGR). E sono riservati alle persone fisiche. Non potranno essere cioè sottoscritti da aziende e da altre persone giuridiche. A fare gli onori di casa, come sempre, l’esperto private banker forlivese Massimo Petrini, capace di mettere a proprio agio i suoi ospiti tra informazioni di carattere economico e buone maniere. 

I piani individuali di risparmi, sono stati spiegati in sala al pubblico romagnolosempre attento. “Ogni singolo Pir non può superare i 30mila euro di investimento All’anno fino ad un massimo di 150mila in 5 anni. ll 70% di quanto investito deve essere destinato a strumenti finanziari emessi da imprese italiane. Ma anche da imprese europee, purché abbiano una stabileorganizzazione in Italia”.

La serata, ravvivata anche dagli allestimenti di “Fiori in Forlì” è proseguita a tavola, rallegrata poi dalle simpatiche gag del noto attore cabarettista e autore italiano, Gianni Fantoni.