Confindustria Romagna

Assemblea Generale "4.0 rivoluzione digitale culturale"

A quasi 9 mesi dalla fusione fra le territoriali di Ravenna e Rimini è sempre più realtà concreta

Assemblea Generale "4.0 rivoluzione digitale culturale"

Il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia e Paolo Maggioli Presidente di Confindustria Romagna

| Altro
N. Commenti 0

14/giugno/2017 - h. 14.41

Si è tenuta oggi, mercoledì 16 giugno, all’hotel Palace di Milano Marittima, l’assemblea annuale di Confindustria Romagna“4.0 Rivoluzione Digitale Culturale” che ha visto la partecipazione del Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, del Sindaco e Presidente della Provincia di Ravenna Michele De Pascale, del Sindaco e Presidente della Provincia di Rimini Andrea Gnassi, del Sindaco di Cervia Luca Coffari e del Prof. Marco Taisch del Politecnico di Milano.
A quasi 9 mesi dalla fusione fra le territoriali di Ravenna e Rimini, Confindustria Romagna è sempre più realtà concreta: vive, opera, tutti i giorni rappresentando i suoi oltre 800 associati, dando loro assistenza e servizi per competere in un mercato sempre più selettivo. 
“Si può davvero dire che il sogno è diventato realtà – ha commentato in apertura di Assemblea il Presidente di Confindustria Romagna Paolo Maggioli – Confindustria Romagna è la risposta ai tempi che cambiano ed è il frutto del grande impegno che ci ha unito. Dal 26 ottobre scorso abbiamo fatto molta strada su un modello organizzativo realmente integrato. Per questo, nel tendere pubblicamente ancora una volta la mano ai colleghi e amici di Forlì Cesena li invito, a non sottovalutare ciò che il percorso fatto da Rimini e Ravenna significa e ciò che quotidianamente stiamo realizzando nel nostro territorio”. 
Si è tenuta oggi, mercoledì 16 giugno, all’hotel Palace di Milano Marittima, l’assemblea annuale di Confindustria Romagna “4.0 Rivoluzione Digitale Culturale” che ha visto la partecipazione del Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, del Sindaco e Presidente della Provincia di Ravenna Michele De Pascale, del Sindaco e Presidente della Provincia di Rimini Andrea Gnassi, del Sindaco di Cervia Luca Coffari e del Prof. Marco Taisch del Politecnico di Milano.

A quasi 9 mesi dalla fusione fra le territoriali di Ravenna e Rimini, Confindustria Romagna è sempre più realtà concreta: vive, opera, tutti i giorni rappresentando i suoi oltre 800 associati, dando loro assistenza e servizi per competere in un mercato sempre più selettivo. 

“Si può davvero dire che il sogno è diventato realtà – ha commentato in apertura di Assemblea il Presidente di Confindustria Romagna Paolo Maggioli – Confindustria Romagna è la risposta ai tempi che cambiano ed è il frutto del grande impegno che ci ha unito. Dal 26 ottobre scorso abbiamo fatto molta strada su un modello organizzativo realmente integrato. Per questo, nel tendere pubblicamente ancora una volta la mano ai colleghi e amici di Forlì Cesena li invito, a non sottovalutare ciò che il percorso fatto da Rimini e Ravenna significa e ciò che quotidianamente stiamo realizzando nel nostro territorio”.