Aziende

Mercatone Uno. Ok alla vendita con trattativa privata

I commissari hanno il via dal Ministero. Le tre offerte risultate non conformi alle prescrizioni del bando

Mercatone Uno. Ok alla vendita con trattativa privata
| Altro
N. Commenti 0

12/luglio/2017 - h. 13.34

I Commissari Straordinari di Mercatone Uno, Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari, all’esito della gara conclusasi il 16 giugno, dopo attenta valutazione delle tre offerte vincolanti pervenute, relative anche all’intero compendio aziendale, hanno preso atto che non si sono verificate le condizioni per l’aggiudicazione. Nessuna delle offerte vincolanti è risultata conforme al disciplinare di gara o in linea con gli obiettivi della Procedura.
Conseguentemente i Commissari sono stati autorizzati dal Ministero dello Sviluppo Economico, con provvedimento dell’11 luglio 2017, ad avviare una procedura di cessione dei complessi aziendali mediante trattativa privata con i soggetti interessati.
La trattativa diretta consentirà ai Commissari una maggiore flessibilità, unitamente ad una più efficace e rapida valutazione economica delle offerte, in funzione della miglior tutela degli interessi dei dipendenti e dei creditori.
A supporto di questa nuova fase, i Commissari Straordinari hanno già sottoposto agli Organi di Vigilanza un nuovo piano economico-finanziario a tutela della continuità aziendale, che verrà presentato alle Organizzazioni Sindacali ed agli Enti Locali nella riunione fissata dal Ministero dello Sviluppo Economico per il 19 luglio.
I Commissari Straordinari di Mercatone Uno, Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari, all’esito della gara conclusasi il 16 giugno, dopo attenta valutazione delle tre offerte vincolanti pervenute, relative anche all’intero compendio aziendale, hanno preso atto che non si sono verificate le condizioni per l’aggiudicazione. Nessuna delle offerte vincolanti è risultata conforme al disciplinare di gara o in linea con gli obiettivi della Procedura.

Conseguentemente i Commissari sono stati autorizzati dal Ministero dello Sviluppo Economico, con provvedimento dell’11 luglio 2017, ad avviare una procedura di cessione dei complessi aziendali mediante trattativa privata con i soggetti interessati.

La trattativa diretta consentirà ai Commissari una maggiore flessibilità, unitamente ad una più efficace e rapida valutazione economica delle offerte, in funzione della miglior tutela degli interessi dei dipendenti e dei creditori.

A supporto di questa nuova fase, i Commissari Straordinari hanno già sottoposto agli Organi di Vigilanza un nuovo piano economico-finanziario a tutela della continuità aziendale, che verrà presentato alle Organizzazioni Sindacali ed agli Enti Locali nella riunione fissata dal Ministero dello Sviluppo Economico per il 19 luglio.