Giustizia

Aste giudiziarie, tutte le vendite a portata di clic

Via libera al sito web voluto dal Ministero per semplificare i procedimenti legati alla pubblicità delle procedure concursuali aperte presso i tribunali

asta on line
| Altro
N. Commenti 0

11/gennaio/2018 - h. 16.10

Varato nel luglio scorso dal Ministero della Giustizia, il Portale delle Vendite Pubbliche, presentato dal Ministro Orlando come il sito web unico per le vendite giudiziarie in grado di raccogliere tutte le procedure concursuali aperte presso i tribunali e quindi si alleggerire il carico di lavoro dei portali territoriali, sembra finalmente pronto ad entrare concretamente a regime. Dopo lunghi mesi di test, durante i quali si è atteso invano il via libera, ieri è stato fatto un nuovo passo avanti con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto con il quale è stata accertata la piena funzionalità dei servizi del Portale. 
Il Portale ministeriale è una sorta di vetrina unica della pubblicità delle vendite giudiziarie, esecutive e concorsuali, attivato per superare l’attuale frammentazione e permettere a tutti gli interessati di ritrovare in un unico ambiente, gestito appunto a livello ministeriale, le informazioni relative alle vendite di tutti i Tribunali italiani. Sarà così possibile informarsi sui beni in vendita,  conoscere lo stato di ogni procedura, ricercare i beni e il loro valore e compilare on line l’offerta di acquisto. Il Portale si rivolge a società, commercialisti, avvocati e gli altri attori che operano nel settore delle vendite giudiziarie. Al momento la pubblicazione degli avvisi di vendita non costituisce ancora un obbligo di legge. Essa diverrà obbligatoria “non prima che siano decorsi 30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale delle Specifiche tecniche”. L'obbligo di pubblicazione si applica alle vendite forzate di beni disposte dal giudice dell’esecuzione o dal professionista delegato dopo il novantesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del d.l. 59/2016. Per altre informazioni tecniche leggere qui