Forlì

La strage secondo Pini: “Sono stati i terroristi rossi"

Il parlamentare leghistà nell'anniversario della bomba alla stazione si dice convinto che chi mise l'ordigno fosse di sinistra

La strage secondo Pini: “Sono stati i terroristi rossi"
| Altro
N. Commenti 0

02/agosto/2014 - h. 14.10

"Trentaquattro anni passati senza il coraggio di dire che i veri colpevoli erano terroristi di sinistra, la stessa sinistra che su quei morti ha lucrato per anni". Lo scrive in una nota il deputato della Lega Nord, Gianluca Pini, in occasione del 34esimo anniversario della strage di Bologna. "E sono uno schiaffo - aggiunge il deputato leghista - al buon senso e alla memoria delle vittime le argomentazioni con le quali i pm di Bologna, guarda caso a pochi giorni dall'anniversario della strage, archiviano la posizione di due terroristi rossi pur essendo provata la loro presenza a Bologna il giorno della strage. Paese di melma".