Forlì

Minaccia e maltratta i genitori per soldi, arrestato

L’uomo, un 31enne di Modigliana, usava violenza da tempo alla coppia di pensionati di 65 e 56 anni

Minaccia e maltratta i genitori per soldi, arrestato

Foto da archivio

| Altro
N. Commenti 0

16/agosto/2015 - h. 14.13

Era già stato denunciato nel luglio scorso e sabato è stato arrestato un 31enne di Modigliana accusato di maltrattamenti contro i genitori con le aggravanti di maltrattamento in famiglia, tentata estorsione continuata e procurato allarme.

"Con insistenti vessazioni aveva ridotto gli stessi in condizioni psicologiche di timore e soggezione, restando continuamente in apprensione ed ansia per la loro incolumità personale", spiegano i Carabinieri della stazione di Modigliana. Infatti da tempo l’uomo maltrattava i genitori, pensionati di 65 e 56 anni, con i quali non viveva. Il suo comportamento violento era sempre teso a spillare denaro da spendere per se stesso.

Lo scorso agosto era addirittura arrivato a simulare un tentato suicidio della madre, solo per poter accedere nella loro abitazione allo scopo di disfarsi delle registrazioni audio comprovanti le condotte violente commesse.

Persistendo la pesante situazione per i genitori, nonostante la denuncia, gli uomini dell'Arma hanno  richiesto con urgenza una misura cautelare in carcere che è stata accettata e firmata dal giudice per le indagini preliminari di Forlì. Il 31enne è stato arrestato mentre stava salendo a bordo di un treno molto probabilmente per ritornare a casa dei genitori dopo una vacanza in Puglia. Bloccato alla stazione ferroviaria di Faenza, con la collaborazione degli agenti del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Forlì, l’uomo è stato accompagnato al comando, dove gli è stata notificata l’ordinanza di custodia cautelare e trasferito in carcere a disposizione della magistratura.