Forlì

Cattura lampo del rapinatore della farmacia

Assicurato alla giustizia il responsabile della rapina di ieri commessa alla farmacia Dell'ospedale

Cattura lampo del rapinatore della farmacia
| Altro
N. Commenti 0

17/febbraio/2017 - h. 13.35

Tratto i arresto dai Carabinieri della Compagnia di Forlì un incensurato siciliano di 39 anni che ieri, nel primo pomeriggio, aveva messo a segno la rapina alla farmacia “Dell'ospedale” di Corso della Repubblica.
Il rapinatore è stato bloccato all'interno del supermercato in via Campo di Marte. Gli uomini dell'Arma, dopo che il rapinatore si era dato alla fuga con il bottino di circa 800 euro, hanno visionato dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza all'interno della farmacia risalendo così alla sua direzione di fuga. Da questa indicazione acquisita hanno battuto strada per strada il quartiere a ridosso del centro storico.
Dopo poche ore hanno identificato il rapinatore e a seguito di una perquisizione nella sua abitazione, un alloggio in un affittacamere in città, è stato rinvenuto parte del denaro rubato, un coltello e due essere postepay sulle quali erano già stati fatti altrettanti versamenti con il resto del provento della rapina. Davanti alle evidenze il 39enne non ha potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità, spiegando di averlo fatto per difficoltà economiche. 
I Carabinieri hanno così messo l'arrestato a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida da parte del giudice per le indagini preliminari.
Tratto i arresto dai Carabinieri della Compagnia di Forlì un incensurato siciliano di 39 anni che ieri, nel primo pomeriggio, aveva messo a segno la rapina alla farmacia “Dell'ospedale” di Corso della Repubblica.

Il rapinatore è stato bloccato all'interno del supermercato in via Campo di Marte. Gli uomini dell'Arma, dopo che il rapinatore si era dato alla fuga con il bottino di circa 800 euro, hanno visionato dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza all'interno della farmacia risalendo così alla sua direzione di fuga. Da questa indicazione acquisita hanno battuto strada per strada il quartiere a ridosso del centro storico.

Dopo poche ore hanno identificato il rapinatore e a seguito di una perquisizione nella sua abitazione, un alloggio in un affittacamere in città, è stato rinvenuto parte del bottino, un coltello e due essere postepay sulle quali erano già stati fatti altrettanti versamenti con il resto del provento della rapina. Davanti alle evidenze il 39enne non ha potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità, spiegando di averlo fatto per difficoltà economiche.  I Carabinieri hanno così messo l'arrestato a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida da parte del giudice per le indagini preliminari.