Forlì

Infortunio sul lavoro: operaio cade da oltre 8 metri, è grave

L'incidente nella ditta Plasfor nella zona industriale di Villa Selva. La rabbia dei sindacati

Infortunio sul lavoro: operaio cade da oltre 8 metri, è grave
| Altro
N. Commenti 0

24/agosto/2017 - h. 13.19

Ieri mattina intorno alle 10, un operaio 60enne che insieme ad alcuni colleghi stava eseguendo delle manutenzioni all'interno della ditta Plasfor nella zona industriale di Villa Selva, è caduto dall'altezza di oltre 8 metri. La caduta è stata terribile e i colleghi si sono immediatamente resi conto della gravità della situazione e hanno contattato subito i soccorsi.
I sanitari del 118 sono accorsi sul posto con l'elisoccorso e l'operaio è stato trasportato più rapidamente al trauma center dell'Ospedale Bufalini di Cesena in gravi condizioni. L'uomo versa ancora in prognosi riservata.
La dinamica dell'incidente è ancora al vaglio delle autorità competenti, forze dell'ordine e medicina del lavoro che stanno cercando di ricostruire quanto accaduto.
Sull'accaduto sono intervenuti i sindacati con un comunicato che esprime "rabbia, sdegno e amarezza" su questo ennesimo caso d'infortunio sul lavoro. Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil chiedono "sia fatta chiarezza dagli organi competenti per accertare le responsabilità, a tal fine sarà richiesto un incontro con la direzione aziendale". 
Ieri mattina intorno alle 10, un operaio 60enne che insieme ad alcuni colleghi stava eseguendo delle manutenzioni all'interno della ditta Plasfor nella zona industriale di Villa Selva, è caduto dall'altezza di oltre 8 metri. La caduta è stata terribile e i colleghi si sono immediatamente resi conto della gravità della situazione e hanno chiamato subito i soccorsi.

I sanitari del 118 sono accorsi sul posto con l'elisoccorso e l'operaio è stato trasportato più rapidamente al trauma center dell'Ospedale Bufalini di Cesena in gravi condizioni. L'uomo versa ancora in prognosi riservata.

La dinamica dell'incidente è ancora al vaglio delle autorità competenti, forze dell'ordine e medicina del lavoro che stanno cercando di ricostruire quanto accaduto.

Sull'accaduto sono intervenuti i sindacati con un comunicato che esprime "rabbia, sdegno e amarezza" su questo ennesimo caso d'infortunio sul lavoro. Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil chiedono "sia fatta chiarezza dagli organi competenti per accertare le responsabilità, a tal fine sarà richiesto un incontro con la direzione aziendale".