Forlì

Al volante senza patente, inseguimento della Municipale

L'auto procedeva in senso contrario in una via del centro storico. Diverse migliaia di euro di multa

Al volante senza patente, inseguimento della Municipale

Foto di repertorio

| Altro
N. Commenti 0

07/ottobre/2017 - h. 12.36

Nella scorsa serata, durante un servizio di pattugliamento, gli uomini della Polizia Municipale di Forlì notavano un'autovettura procedere in senso contrario in una via del centro storico. Subito si ponevano all'inseguimento del veicolo che non intendeva fermarsi, tentando manovre diversive fino a raggiungere viale Salinatore.
Sul posto si trovava anche una pattuglia della Polizia di Stato che, accortasi della situazione, prontamente dava ausilio alla Municipale nell'intento di fermare la fuga. L'auto intanto, una Fiat Punto, procedeva ad alta velocità, oltrepassando, tra l'altro, l'incrocio di piazzale Ravaldino con semaforo a luce rossa, fino a quando le pattuglie riuscivano a raggiungerla ed a fermarla a poca distanza.
Il malcapitato, un 65enne di Torino, non poteva fare altro che riferire di essere fuggito perchè ben consapevole di essere sprovvisto di patente di guida, sulla quale, dagli accertamenti effettuati, oltre che la scadenza di validità da più di 2 anni, gravava anche un provvedimento di sospensione a tempo indeterrminato.
Gli venivano quindi contestate, tutte le violazioni relative alla patente, oltre che quelle commesse per l'infrazione del codice della Strada (circolazione in senso vietato, passaggio con semaforo rosso, velocità pericolosa e, non ultimo, il fatto di non essersi fermato all' ALT impostogli dalle forze di Polizia). Il tutto è costato al conducente una somma di diverse migliaia di euro.
Nella scorsa serata, durante un servizio di pattugliamento, gli uomini della Polizia Municipale di Forlì notavano un'autovettura procedere in senso contrario in una via del centro storico. Subito si ponevano all'inseguimento del veicolo che non intendeva fermarsi, tentando manovre diversive fino a raggiungere viale Salinatore.

Sul posto si trovava anche una pattuglia della Polizia di Stato che, accortasi della situazione, prontamente dava ausilio alla Municipale nell'intento di fermare la fuga. L'auto intanto, una Fiat Punto, procedeva ad alta velocità, oltrepassando, tra l'altro, l'incrocio di piazzale Ravaldino con semaforo a luce rossa, fino a quando le pattuglie riuscivano a raggiungerla ed a fermarla a poca distanza.

Il malcapitato, un 65enne di Torino, non poteva fare altro che riferire di essere fuggito perchè ben consapevole di essere sprovvisto di patente di guida, sulla quale, dagli accertamenti effettuati, oltre che la scadenza di validità da più di 2 anni, gravava anche un provvedimento di sospensione a tempo indeterrminato.

Gli venivano quindi contestate, tutte le violazioni relative alla patente, oltre che quelle commesse per l'infrazione del codice della Strada (circolazione in senso vietato, passaggio con semaforo rosso, velocità pericolosa e, non ultimo, il fatto di non essersi fermato all' ALT impostogli dalle forze di Polizia). Il tutto è costato al conducente una somma di diverse migliaia di euro.