Uno Bianca

Fabio Savi trasferito nello stesso carcere nel quale si trova il fratello Roberto

I due forlivesi ora sono entrambi a Bollate. La banda uccise 24 persone, proprio domani cade il 27esimo anniversario dall'eccidio di tre giovani carabinieri

Fabio Savi trasferito nello stesso carcere nel quale si trova il fratello Roberto

Fabio Savi, l'unico della famiglia a non essere poliziotto

| Altro
N. Commenti 0

03/gennaio/2018 - h. 15.51

I fratelli Fabio e Roberto Savi sono detenuti nello stesso carcere, a Milano. Lo scrive l’Ansa che ha ottenuto conferma della notizia dai legali dei due fratelli forlivesi, in carcere perché facenti parte della banda della Uno Bianca che tra il 1987 e il 1994 uccise 24 persone. Fabio Savi ha ottenuto il trasferimento dal cercare di Cagliari all’istituto penitenziario di Bollate, in modo da poter svolgere attività lavorative. Ottenuto il parere favorevole degli assistenti sociali ha fatto domanda e ottenuto il trasferimento. Roberto Savi da tempo si trova nell’istituto penitenziario di Milano.

 

Domani intanto Bologna ricordare i tre carabinieri uccisi il 4 gennaio del 1991: Otello Stefanini, Andrea Moneta e Mauro Mitilini avevano poco più di vent’anni quando vennero uccisi dalla banda. La commemorazione arriverà nella chiesa di Santa Caterina da Bologna, con la presenza del comandante generale dell’Arma, Tullio Del Sette.