Cattolica

Il gruppo Ferretti vara il suo maxi yacht

E' il primo modello "planare" del cantiere. Misura 29,6 metri di lunghezza. Sarà presentato a Cannes

Il gruppo Ferretti vara il suo maxi yacht

Lo yacht della Ferretti

| Altro
N. Commenti 0

10/aprile/2013 - h. 16.00

CATTOLICA - Il cantiere del Gruppo Ferretti a Cattolica e la banchina della cittadina sulla costa nord adriatica hanno ospitato in questi giorni le operazioni di varo della prima unità di Ferretti 960. Un momento come sempre molto emozionante per gli abitanti e in particolare per le tante persone del Gruppo Ferretti che, in questi mesi, hanno lavorato alla progettazione e costruzione della nuova ammiraglia Ferretti Yachts. Un nuovo passo in avanti per lo storico brand del Gruppo, che arricchisce la propria gamma di un prestigioso modello: la più grande imbarcazione planante mai realizzata dal marchio italiano nei suoi oltre 40 anni di storia. In queste settimane verranno effettuate tutte le necessarie operazioni tecniche - collaudi Rina  prove prestazionali del prototipo in mare, verifiche di impianti e apparati - e sarà completato l’allestimento a bordo.
 
Ferretti 960, che sarà presentato
in anteprima mondiale alla prossima edizione del Festival de la Plaisance di Cannes, nasce come sempre dalla stretta collaborazione tra lo Studio Zuccon International Project insieme ad Aytd– Advanced Yacht Technology & Design, centro di ricerca, progettazione navale e design del Gruppo Ferretti.
“Il varo di questo modello è per noi motivo di grande orgoglio, poiché segna innanzi tutto l’ingresso in gamma della nuova ammiraglia” - ha commentato Karin Paggi, Sales Manager Emea Ferretti Yachts and Ferretti Custom Line “L’imbarcazione nasce dalla volontà di soddisfare i desideri dei nostri clienti in ogni parte del mondo, amanti del gusto classico-contemporaneo associato a Ferretti Yachts, e allo stesso tempo attratti da linee sempre più sportive e filanti abbinate a un’abitabilità da record, tipica di imbarcazioni dal maggior piedaggio. Su Ferretti 960 abbiamo ottenuto un livello di confort assoluto, insieme a prestazioni ed affidabilità consolidate, da sempre caratteristiche del marchio.”
 
Ferretti 960 - che misura 29,20 metri di lunghezza fuori tutto e 6,7 metri di larghezza massima - si caratterizza per l’estrema ottimizzazione di tutti gli spazi a bordo, interni ed esterni. È la prima imbarcazione da diporto planante Ferretti Yachts con cabina armatoriale sul ponte principale, a prua, e ben quattro per gli ospiti, tutte di simili dimensioni e allestimenti, sul ponte inferiore, illuminate da grandi finestrature open view a scafo. Il layout si completa con tre cabine equipaggio ad accesso riservato dalla cucina, soluzione tipica dei veri e propri maxi yacht. Il profilo esterno traccia un nuovo corso nel design per gli scafi plananti di grandi dimensioni: la superficie vetrata lungo tutto il ponte principale lo “taglia” da poppa fino a estrema prua, contribuendo ad alleggerire il profilo complessivo dell’imbarcazione, e donando un’ottima luminosità agli ambienti interni e grande sportività alla barca.

A livello di prestazioni, la nuova ammiraglia è disponibile in tre diverse motorizzazioni, tutte Mtu. Quella standard è equipaggiata con due motori 16V 2000 M84 dalla potenza di 2218 mhp, che permettono di raggiungere i 27,5 nodi di velocità di punta e i 24 di crociera. Le due motorizzazioni opzionali prevedono rispettivamente una coppia di motori 16V M93 dalla potenza di 2435 mhp, oppure due motori 16V M94 alla potenza di 2638 mhp. Con la prima, la velocità di punta può toccare i 29 nodi, e 25 di crociera. Con quella più potente, in dotazione sulla prima unità varata, Ferretti 960 può raggiungere i 31 nodi di velocità di punta e i 27 di crociera (dati preliminari). Una forza propulsiva che si abbina, come sempre, al massimo comfort garantito dal sistema Anti Rolling Gyro di Mitsubishi, capace di ridurre il rollio dell’imbarcazione di oltre il 50%.