Dal 1955 mai un caldo così: +19.1

Battuti tutti i record nella prima quindicina del mese. A Santarcangelo segnalati anche 20 gradi. Tutto merito di un garbino ‘doc’

Dal 1955 mai un caldo così: +19.1
| Altro
N. Commenti 0

12/gennaio/2015 - h. 15.16

RIMINI - Ci fidiamo di Piergiorgio Cappelli. Primo perché ha lavorato presso l’Associazione MeteoNetwork Onlus, secondo perché è un esperto meteo avendo anche strumentazioni e apparecchiature tali da renderlo secondo a nessuno. Ci segnala, l’amico Giorgino, che la temperatura raggiunta alle 13.32 a Rimini era di 19.1 gradi. “Da quando prendo le temperature giornaliere di Rimini - scrive sulla sua pagina Facebook - e cioè dal 1° gennaio 1955 mai eravamo arrivato così in alto nel mese di gennaio”.

Il precedente record risaliva al 23 gennaio del 1985
quando la temperatura toccò, ma non superò, i 19 gradi. Dato al mitico Cappelli quello che è di Cappelli veniamo a descrivere una giornata meteorologica che ha dell’incredibile. Iniziata già dalla serata di sebato da una nebbia fittissima condita di umidità e goccioline, proseguita nelle prime ore del mattino sempre con banchi fittissimi almeno nella parte nord della provincia. Poi si è manifestato sua maestà il Garbino e le cose sono cambiate dalla testa ai piedi. In poche ore la temperatura si è alzata quasi fosse primavera inoltrata.

A Santarcangelo segnalano anche i 20 gradi
, caldo piacevole e in Riviera tutti sulla spiaggia a passeggiare con bimbi e cani al seguito. Nebbia spazzata via, pranzo e primo pomeriggio da ricordare. In serata nebbia ancora lontana e temperatura gradevole anche se più bassa rispetto a quella del mattino. Cosa possa significare tutto ciò è un quesito da girare agli esperti meteo. Certo è che tra la notte di sabato (verificato in moto, con temperatura bassissima) e la giornata di ieri c’è stato uno sbalzo di almeno una quindicina di gradi se non di più.

Ci viene da sorridere solo al ricordo di quando, la scorsa estate, si parlava di un inverno epocale e storico per il clima rigido siberiano e venivano annunciati anche i -20 gradi sulla costa adriatica. Siamo arrivati al 12 di gennaio, ha fatto un po’ freddo, è arrivato qualche fiocco di nevi ma di grandi cataclismi non se ne sono visti. Sperando di non essere additati come uccelli del malaugurio. segnaliamo anche che ieri all’ora di pranzo abbiamo visto gente in moto con i pantaloni corti. Anche questo un eccesso.

vitt. pie.