Faenza

Erbacci investe nell'elettrica Tesla ModelS

E’ la prima auto a motore “verde” destinata al noleggio con conducente ad essere immatricolata in Italia

Erbacci investe nell'elettrica Tesla ModelS

La Tesla Model S

| Altro
N. Commenti 0

28/marzo/2015 - h. 18.55

FAENZA - Sono ormai due anni che il Gruppo Erbacci sta continuando a seguire la strada della green economy, ossia dell’economia basata sul rispetto dell’ambiente. Infatti sono stati brevettati e portati a Faenza nel 2013 i Green-go bus, la coppia di navette elettriche prodotta dalla MenariniBus, che tuttora circolano per la città e che fino ad oggi “hanno trasportato più di 150mila persone”, sottolinea Giorgio Erbacci, titolare dell’Agenzia Viaggi Erbacci e direttore dell’omonimo Gruppo. 

“Portare il Green-go bus elettrico a Faenza - aggiunge - ha apportato alla città e ai suoi abitanti un servizio unico in Italia”. Ed è sempre sulla lunghezza d’onda della green economy che è stata presentata ieri anche tramite un test di guida presso il Relais “Villa Abbondanzi” di via Emilia Ponente la prima auto elettrica destinata al noleggio con conducente che verrà immatricolata in Italia. 

Si chiama Tesla Model S, ed è una vettura a 7 posti (5 ufficiali e 2 per bambini) con completamento automatizzato, e con wi-fi e tecnologie avanzate per utilizzare in modo sicuro il telefonino mentre si è alla guida. Questa vettura ha un’altra particolarità: essendo spinta da un motore elettrico alimentato da batteria ricaricabile (“è prevista l’installazione di sei stazioni di ricarica tra Faenza e Ravenna” precisa sempre Erbacci), con la batteria al massimo è in grado di percorrere circa 400 chilometri. 

Per la ricarica vengono impiegate circa 3 ore, mentre in un’ora e poco più si ricarica circa la metà della batteria. Dotata anche di sensori automatici per il parcheggio, essa dispone di indicatori di direzione e di ulteriori sensori che aggiornano sulla situazione del traffico in tutti i tipi di strada. “Siamo i primi a omologare un’auto elettrica per noleggio con conducente, e in poco tempo (circa 5 anni) tutte le nostre vetture saranno elettriche”, commentano all’unisono Luca Selve (manager di Tesla) ed Erbacci. 

Dalla forma raffinata e caratterizzata da grande sobrietà, la Tesla Model S raggiunge una velocità massima di 250 chilometri all’ora (teorici, perché in Italia si viaggia al massimo ai 130 su autostrada asciutta) ed è piuttosto silenziosa. Non resta che provare per credere. 
Annalaura Matatia