Imola

Rubano abbigliamento all’outlet: arrestati

La giustificazione: “Facciamo i ladri perché non abbiamo soldi”

Rubano abbigliamento all’outlet: arrestati

I carabinieri con la refurtiva

| Altro
N. Commenti 0

28/agosto/2015 - h. 12.19

IMOLA - I carabinieri di Castel Guelfo hanno arrestato un 31enne nato a Castel San Pietro, una 38enne nata a Modigliana e una 47enne nata a Napoli, per furto aggravato in concorso. Si tratta di tre malviventi residenti a Imola, noti alle forze dell’ordine perché gravati da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. 

Mercoledì pomeriggio, un addetto alla sicurezza del centro commerciale “The Style Outlets” ha chiamato il 112 riferendo di avere fermato quattro persone davanti a un negozio che si stavano provando i capi di abbigliamento che avevano rubato un attimo prima in vari esercizi che vendono articoli sportivi. All’arrivo dei carabinieri, i tre sono finiti in manette e si sono giustificati dicendo di rubare per necessità economiche, mentre un ragazzo di 16 anni, figlio della 47enne napoletana, è stato denunciato in stato di libertà per lo stesso reato. 

La refurtiva, del valore di 480 euro, è stata restituita ai legittimi proprietari. In attesa del processo, i tre ladri sono stati messi ai domiciliari nelle loro abitazioni e il 16enne affidato alla madre. Ieri mattina in tribunale a Bologna il giudice ha convalidato gli arresti e aggiornato l’udienza per la richiesta dei termini a difesa da parte degli avvocati: il 31enne è stato rimesso in libertà, la 38enne è agli arresti domiciliari e la 47enne ha l’obbligo di dimora nel comune di residenza.