Valmarecchia

Pedinamenti e proposte osè: arrestato il vicino

L’uomo ha tormentato una 49enne, sposata, per mesi. Ora è ai domiciliari con l’accusa di stalking

Pedinamenti e proposte osè: arrestato il vicino
| Altro
N. Commenti 0

25/settembre/2015 - h. 11.04

VALMARECCHIA - Perseguitata dal vicino di casa che la pedinava ovunque, epistrofandola in maniera pesante e volgare anche in pubblico. Un 48enne nullafacente, residente nell’alta Valmarecchia, è stato arrestato mercoledì pomeriggio con l’accusa di stalking, e attualmente si trova ai domiciliari, dov’era già finito lo scorso 16 aprile sempre per il medesimo reato nei confronti della stessa donna. 

Lei è la sua vicina di casa, una 49enne sposata che ha visto la propria vita rovinata dalla follia di quest’uomo quasi suo coetaneo. I primi atti persecutori risalgono al febbraio 2014, quando il 48enne, senza alcun motivo apparente, iniziava a perseguitare la donna ovunque lei si recasse: a lavoro, al supermercato, a casa. Di più: l’uomo infatti, noncurante della presenza in alcuni casi del marito o di altre persone a lei vicine, le rivolgeva espliciti apprezzamenti sessuali, costringendo la donna a restare chiusa in casa per evitare d’incontrarlo. 

Un vero inferno, tanto da costringere la 49enne a sporgere una prima denuncia, lo scorso febbraio, ai carabinieri di Novafeltria. Che richiedevano all’autorità giudiziaria l’emissione di un’ordiP nanza di idonea custodia cautelare nei confronti dello stalker. Ad aprile, su mandato del gip,il 48enne finiva ai domiciliari. Per la donna, caduta nel frattempo in un grave stato d’ansia, un primo sospiro di sollievo. Ma il ritorno in libertà del vicino di casa faceva ripiombare la 49enne nell’incubo. 

Lo stalker, infatti, pur gravato dal divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla vittima, ritornava a molestare la vicina ovunque, di giorno e di notte, di persona o via sms. Così, a luglio, ecco un’altra disperata richiesta d’aiuto ai carabinieri di Novafeltria, che inoltravano al gip una seconda istanza di custodia cautelare nei confronti del vicino molesto. Mercoledì pomeriggio il nuovo arresto, con il 48enne finito nuovamente ai domiciliari con l’accusa di stalking. 

Lamb. Abb.